Home / Cultura / Spilimbergo omaggia Carlo Sgorlon

Spilimbergo omaggia Carlo Sgorlon

Venerdì 28 febbraio a palazzo Tadea la presentazione del libro postumo 'Allarme sul Neckar'

Spilimbergo omaggia Carlo Sgorlon

Spilimbergo rende omaggio alla narrativa di Carlo Sgorlon con la presentazione di un suo romanzo postumo. Alle 20 di venerdì 28 febbraio palazzo Tadea ospiterà infatti una serata su un “trucchetto” che lo scrittore adottò nei confronti delle principali case editrici italiane. “Allarme sul Neckar” venne proposto sotto falso nome grazie alla collaborazione dell’avvocato Fabiano Filippin, amico dell’autore e presente all’evento spilimberghese.

Il tentativo di essere pubblicato anche sotto mentite spoglie sarà rievocato dalla vedova dello scrittore, Edda Agarinis, intervistata da Renzo Francesconi, ex sindaco della città del mosaico. L’iniziativa è promossa dal circolo culturale Erasmo da Rotterdam con il patrocinio dell’amministrazione comunale. Il romanzo è stato dato alle stampe lo scorso Natale dall’editore udinese Paolo Gaspari. Sgorlon citò più volte Spilimbergo in vari libri, tradotti poi in una decina di lingue straniere, cinese mandarino compreso.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori