Home / Cultura / Storie di nobili e cavalieri a Prata di Pordenone con il Fai

Storie di nobili e cavalieri a Prata di Pordenone con il Fai

Visite guidate a due chiese del 1200 per la XXIX Festa Medievale di San Giovanni. Mercoledì 16 giugno sarà possibile visitare la chiesa medievale dei Ss.Simone e Giuda Taddeo

Storie di nobili e cavalieri a Prata di Pordenone con il Fai

Torna l’attesissima Festa Medievale di San Giovanni a Prata di Pordenone, un appuntamento giunto ormai alla sua XXIX edizione.

“Pellegrini e viaggiatori” è il tema di quest’anno, che sarà filo conduttore di un’interessante serie di incontri tra letteratura, arte, storia e musica, organizzati dalla Parrocchia di S.Lucia, l'Associazione culturale Altoliventina, il Centro Culturale Giomaria Concina e la Pro loco San Simone.

Nel sito dell’Associazione culturale Altoliventina è disponibile l’intero programma: due sono gli imperdibili appuntamenti organizzati dai volontari del Gruppo FAI Giovani Pordenone per scoprire l’illustre storia del borgo, testimoniata dai meravigliosi affreschi conservati nelle sue chiesette.

Mercoledì 16 giugno sarà possibile visitare la chiesa dei Ss. Simone e Giuda Taddeo, risalente al 1200 e rimaneggiata più volte nei secoli successivi, che presenta al proprio interno preziosi affreschi rinascimentali, come i ritratti dei Padri della Chiesa, le Storie dell'infanzia di Gesù e la Passione di Gesù.

Mercoledì 23 giugno verranno invece aperte le porte della chiesa di San Giovanni dei Cavalieri, eretta nel 1200 dall'Ordine dei Templari, che ospita le sepolture di alcuni membri della famiglia nobile da Prata. La visita si estenderà anche all'esterno con l'affascinante Orto dei Semplici, un giardino botanico con le tipiche piante medicinali che potevano servire ai pellegrini che passavano per un Ospizio che anticamente era posto accanto alla Chiesa.
Per entrambe le date sono previsti due turni di visita, alle 19:30 e alle 20:00, con gruppi di massimo 15 persone. Gli eventi sono aperti a tutti, con un contributo a sostegno del FAI a partire da 3€ per gli iscritti FAI e 5€ per non iscritti. I giovani dai 18 ai 35 anni avranno anche la possibilità di iscriversi in loco con con una speciale tessera di benvenuto di 15€ e di rinnovare alla stessa quota.

Per ragioni organizzative e di sicurezza, la prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata nella sezione Eventi del sito del FAI (https://www.fondoambiente.it/eventi/).
Per maggiori informazioni contattare pordenone@faigiovani.fondoambiente.it

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori