Home / Cultura / Ultimi due appuntamenti con La cultura viaggia online

Ultimi due appuntamenti con La cultura viaggia online

Venerdì 7 maggio, in programma la presentazione del libro di Irene Cao 'Io ti amo', mentre sabato 8 il quarto e ultimo concerto di 'Musei da ascoltare' registrato al Museo civico d’arte

Ultimi due appuntamenti con La cultura viaggia online

Volge al termine la rassegna culturale promossa dall’Assessorato alla Cultura di Pordenone “La cultura viaggia online. Libri, musica, mostre” che dal 5 marzo scorso, ogni fine settimana, pubblica sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Comune di Pordenone, presentazioni di libri, video sulle mostre cittadine, concerti e spettacoli teatrali.

I due appuntamenti che chiuderanno la rassegna prevedono per venerdì 7 maggio alle ore 18 la presentazione del libro di Irene Cao “Io ti amo”, e per sabato 8 maggio, sempre alle 18, il quarto e ultimo concerto di “Musei da ascoltare” registrato al Museo civico d’arte. Il libro di Irene Cao “Io ti amo” è il quarto capitolo di una trilogia di successo che ha venduto cinquecentomila copie e che ha portato l’autrice ad essere conosciuta e apprezzata in Italia e all’estero, grazie alle numerose traduzioni. In questo romanzo viene descritta la nuova vita di Elena e Leonardo, i due personaggi attorno ai quali si sviluppa l’intreccio sentimentale che, dopo la passione e le vicende coinvolgenti degli inizi, si trovano ora alle prese con le difficoltà della gestione familiare quotidiana. Nella conversazione con Gabriele Giuga, l’autrice tocca i temi della scrittura, delle figure femminili presenti nei suoi romanzi, della bellezza artistica, del rapporto con la natura, parla anche dei suoi fans e del legame con la sua famiglia, attribuendo grande importanza alla genuinità dei sentimenti e al valore del prendersi cura di ciò che ci circonda. A completare il programma, sabato andrà in onda la seconda parte del concerto registrato al Museo civico d’arte ospitato in palazzo Ricchieri. Durante il concerto, videoripreso a cura di Claps e organizzato dalle associazioni Farandola e Fadiesis, si potranno ascoltare musiche di Johann Sebastian Bach, Antonín Dvořák, Jules Massenet e Camille Saint-Saëns, interpretate da Elisa Fassetta, Stefania Fassetta, Erica Fassetta, Monica Giust e Sergio Lasaponara.


I libri presentati finora sono stati “Il fico di Betania” di Alberto Garlini, “Conta sul tuo cuore” di Andrea Maggi, “Il giardino delle verità nascoste” di Paola Cadelli, “Da qualche parte starò fermo ad aspettare te” di Lorenza Stroppa, “L’apprendista” di Gianmario Villalta, “Il canto dell’arcobaleno: la sinestesia” di Marianna Maiorino, “L’arte di sbagliare alla grande” di Enrico Galiano. Oltre ai libri, cinque sono stati gli appuntamenti musicali, di cui tre “Musei da ascoltare” registrati nei principali musei cittadini, il concerto per pianoforte e orchestra organizzato da PianoCity e registrato al Capitol e il documentario musicale realizzato in occasione del 3° Memorial Beniamino Gavasso; due le videoguide alle mostre “Federico il grande seduttore: l’universo femminile nel cinema di Federico Fellini” e “L’isola della salvezza”; e uno spettacolo teatrale, pubblicato in due puntate, “Rosa Goldoni: ritratti della donna moderna da giovane”, produzione della Scuola Sperimentale dell’Attore / L’Arlecchino Errante.

“Dopo oltre due mesi di appuntamenti sui canali social del nostro Comune – interviene l’Assessore Pietro Tropeano – la rassegna “La cultura viaggia online” si avvia verso la sua conclusione. Un grande successo sia per gradimento che per partecipazione del pubblico che ha potuto continuare a fruire, anche da casa, delle opere e del talento degli autori e artisti del territorio. Adesso finalmente le nuove disposizioni ci consentono di riaprire al pubblico gli eventi nel rispetto delle misure di contenimento anti covid-19. Ci diamo appuntamento nei luoghi fisici della cultura con le nuove proposte in programma, fra cui la mostra su Nicola Grassi, appena aperta in Galleria Bertoia, e quella su Michelangelo Grigoletti, che prenderà il via durante questo fine settimana al Museo civico Ricchieri”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori