Home / Economia / 'Serve un piano di investimenti anti-Covid'

'Serve un piano di investimenti anti-Covid'

Federalberghi Confcommercio Udine chiede una manovra per adeguare le strutture alle esigenze di prevenzione sanitaria

\u0027Serve un piano di investimenti anti-Covid\u0027

Un piano per ammodernare le strutture in funzione anti-Covid. È la richiesta condivisa nel gruppo Federalberghi di Confcommercio Udine nel giorno della rielezione a presidente di Paola Schneider, con Enrico Guerin nel ruolo di vice. "L’ultimo importante investimento regionale a favore del settore è della legislatura precedente, quando furono stanziati 18 milioni di euro – ricorda Schneider –. Crediamo sia giunto il momento, tanto più alla luce della durissima situazione che stiamo affrontando, di varare una manovra che ci consenta di adeguare le strutture alle esigenze di prevenzione sanitaria".

Federalberghi Confcommercio Udine pensa naturalmente all’opportuno distanziamento, a pavimenti che possano essere sanificati più volte, a materiali riciclabili. "Se i criteri di premialità erano quelli dei servizi alla persona, del wellness, della Spa, ora dobbiamo ragionare su un quadro mutato, quello conseguente alla pandemia – osserva ancora Schneider –. E dunque si deve consentire agli albergatori di poter investire in funzione anti-Covid. Nel contesto di un progetto generale di rilancio nel quale, tra l’altro, il Friuli Venezia Giulia può partire avvantaggiato. Se infatti il turismo “slow” era già nelle nostre corde, non c’è dubbio che nei prossimi anni questa sarà la strada da percorrere: un turismo non di massa, ma con la massima cura, e in ogni dettaglio, per la sicurezza degli ospiti".

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori