Home / Economia / A Udine, Rodaro reinventa la camicia sartoriale

A Udine, Rodaro reinventa la camicia sartoriale

Sabato 3 e domenica 4 dicembre al negozio Zanetti 1998 di via Mercatovecchio si presenta la nuova collezione

A Udine, Rodaro reinventa la camicia sartoriale

La camicia per un uomo? Una filosofia, un dress code, ma soprattutto un rito di scelta che preannuncia l’umore della giornata a cui ogni mattina neolaureati, manager o intellettuali radical-chic si dedicano con amore e attenzione. Un colletto la dice lunga sulla persona, sul suo stile, sulle sue manie e i colori preferiti. Potrebbe essere anche letto come un messaggio indiretto sulla situazione sentimentale. Un capo classico nel guardaroba, può essere scontato, o può essere d’autore, come quelle cucite da Rodaro.

La libertà di fare moda, di fare ciò che piace. “Buttiamoci e ribelliamoci ci siamo detti quando abbiamo iniziato da una manciata di camicie sartoriali”, spiegano Paola Rodaro e Flavio Valerio Agrimi. Hanno rispettivamente 27 anni e 28 anni; due lauree in Economia con competenze nella comunicazione e, ovviamente, una passione per la moda. Amici, cresciuti tra stoffe e accessori di moda: “La famiglia ci ha insegnato molto, ma poi ci ha lasciato liberi” commentano.

Rodaro è questo: colore, fantasia, abbinamenti energici, una moda sofisticata ma allo stesso tempo classica, un tocco di etnico, uno stile che dà carattere. “Il brand è nato due anni fa con una capsule, per poi arrivare alla prima collezione autunno/inverno lo scorso settembre, nonostante molti problemi da superare. Ci eravamo messi una strana idea in testa: produrre delle splendide camicie su misura. Non solo entrare nel business delle camicie, ma produrre le migliori. Come? Semplice: concentrandoci in maniera specifica sulle materie prime e applicando i migliori filati che il mercato propone”.

“Si può dire che non abbiamo mai nemmeno pensato ad altri modi di fare impresa che non fossero quelli di pretendere qualità sotto ogni aspetto. Siamo tra i pochi ad avere una produzione propria e completamente realizzata in Italia, a Udine, un 'made in Italy' reale. Elementi per noi irrinunciabili e una filosofia che, finora, ci ha dato ragione. La materia prima, naturalmente, è un tassello fondamentale. La luminosità e la brillantezza del filato le percepisci al primo sguardo e le senti quando tocchi le nostre camicie. Ma la qualità della resa la si riscontra poi nel lavaggio e nello stiro, da come torna la camicia dopo il secondo, il terzo, il centesimo utilizzo”.

“La definizione 'su misura' è in molti casi abusata, ma è un termine necessario se vogliamo chiudere il cerchio dell’eccellenza che il brand produce. Perché le nostre sono davvero camicie fatte sul corpo del cliente, non si tratta di adattamenti standardizzati. Il cliente ci trasmette tutti i dati relativi alla sua taglia, alla vestibilità desiderata, ai piccoli accorgimenti necessari perché venga eliminato ogni possibile difetto di vestibilità”, spiegano ancora Paola Rodaro e Flavio Valerio Agrimi.

Sabato 3 e domenica 4 dicembre nel negozio Zanetti 1998 in via Mercatovecchio 14 a Udine presenteremo la nuova collezione invernale e sarà possibile acquistare camicie su misura da donna e da uomo. L’evento è aperto al pubblico e sarà possibile degustare prodotti locali (Rodaro wine) e sottoporsi a trattamenti di bellezza offerti da aziende del territorio. Infine, ci sarà anche un angolo dedicato alle foto natalizie grazie a Claudio De Cicco”.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori