Home / Economia / BeanTech, formazione in azienda per 12 assunzioni

BeanTech, formazione in azienda per 12 assunzioni

L’azienda informatica, specializzata in trasformazione digitale, è alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nell’organico

BeanTech, formazione in azienda per 12 assunzioni

Le imprese del cluster digitale del Friuli Venezia Giulia lanciano un allarme: mentre cresce la domanda di competenze digitali (data scientist, big data analyst, cloud computing expert, cyber security expert, business intelligence analyst e artificial intelligence system engineer) per gli imprenditori aumenta la difficoltà di reperire professionalità nell’ICT (tecnologie dell'informazione e della comunicazione) e laureati nelle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica).

Un quadro che porta non poche complicazioni all’interno del quale l’azienda friulana beanTech, specializzata in trasformazione digitale per le imprese, ha deciso di rispondere aprendo a 12 nuove posizioni in azienda per profili nel settore Ict. Tra le prospettive, inoltre, la Pmi promuove la digitalizzazione al Nord Est favorendo l’attivazione di corsi di alta formazione in azienda per formare figure manageriali, come il “Corso di formazione avanzata per IT Manager 4.0”, ma anche giornate di orientamento e formazione gratuita altamente qualificante per avvicinare al settore nuovi talenti. È questo il caso del corso sugli strumenti leader di mercato per l’implementazione di soluzioni Low Code (Microsoft, Bubble, WebFlow, Boomi) - organizzato in collaborazione con la software factory friulana Heply - al termine del quale alcuni dei partecipanti verranno selezionati per l’inserimento in azienda con due differenti ruoli: Low Code Engineer & Business Analyst. L’academy verrà organizzata nel periodo aprile – maggio (con iscrizioni entro il 15 marzo) e rientra nel progetto “Ambizione Italia”, programma coordinato da Microsoft per contribuire alla trasformazione digitale del Paese.

“Le persone che entrano in beanTech hanno un percorso di formazione certificato dai più importanti vendor sul mercato, quali Microsoft, Dell Technologies, Dassault Systèmes, NVIDIA e VMware - commenta Enrico Puggioni, HR Manager di beanTech -. Sono percorsi molto serrati, ma con l’obiettivo di trasmettere la cultura digitale in un territorio strategico e avvantaggiato, rispetto ad altre regioni, dal punto di vista dell’innovazione. Portare questi valori nelle scuole superiori e nelle università significa coinvolgere anche i ragazzi più giovani, i più affamati di sapere e con la voglia di fare pratica sul campo da subito, e permettere loro non solo un percorso extrascolastico riconosciuto, ma che garantisce un immediato inserimento nel mondo del lavoro in un’azienda passata da 40 a quasi 180 persone in soli 5 anni, forte di una solida reputazione su tutto il territorio nazionale”.

Le 12 posizioni aperte – riservate a laureati – riguardano i seguenti profili: Data Analyst, Data Architect Senior, Data Engineer, Developer Java Junior, Developer Java Senior, MES IoT Software Developer, Project Manager, Sales Engineer Junior, Sales Engineer MOM/MES/IoT, System Engineer VDI, Technical Delivery Manager, Service Manager Iot. Per informazioni e candidarsi

Il corso sul software Low Code, invece, è dedicato a occupati, disoccupati, laureati, persone che stanno concludendo gli studi in facoltà scientifiche o appassionate di tecnologia che vorrebbero fare della propria passione un lavoro. Tra i requisiti è richiesta un’attitudine alla logica e al problem solving unite ad una buona conoscenza della lingua inglese e la disponibilità a partecipare all’academy in presenza nella sede aziendale in via Ivrea, 5. La frequenza del corso prevede una selezione preliminare (valutazione del curriculum vitae e colloquio), 10 ore di lezione in modalità e-learning, 20 ore di lezione frontale, esame e selezione finale per l’inserimento in organico con possibilità di sostenere esami di certificazione dei prodotti studiati. Iscrizioni a recruiting@beantech.it.

“Il settore ICT continua a vivere una crescita esponenziale che è destinata ad incrementare ulteriormente nei prossimi anni. Nel panorama della trasformazione digitale l’approccio allo sviluppo applicativo in azienda sta diventando sempre più sentita e queste tipologie di corsi occupano un ruolo privilegiato grazie ad una sempre maggiore richiesta da parte del mercato. Specializzare le proprie competenze rappresenta un’importante opportunità per entrare nel mondo del lavoro da protagonisti - commenta Ilaria Sguassero HR Specialist beanTech -. Grazie all’attivazione di questo corso i partecipanti potranno sviluppare competenze in materia di analisi e consulenza sui processi aziendali, acquisire una competenza specialistica finalizzata all’implementazione di soluzioni tecnologiche low code a supporto dei processi aziendali commerciali, marketing, customer service e logistica”.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori