Home / Economia / Ceccarelli Group ottiene il marchio 'Io sono Fvg'

Ceccarelli Group ottiene il marchio 'Io sono Fvg'

Filipuzzi: “Oggi più che mai la logistica rappresenta un anello strategico nella sostenibilità e tracciabilità delle filiere alimentari”

Ceccarelli Group ottiene il marchio \u0027Io sono Fvg\u0027

Più che un semplice marchio, la testimonianza di una vera e propria vocazione alla sostenibilità ambientale, economica e sociale. Ceccarelli Group, azienda friulana leader nel settore della logistica e dei trasporti, consegue da questo mese il marchio color oro “Io Sono Friuli Venezia Giulia”.

Un riconoscimento che rafforza il legame aziendale con la propria regione, visto che oltre a Udine, dove ha il suo quartier generale, il gruppo ha sedi anche a Pradamano, Tavagnacco e Trieste, oltre alla prossima apertura di Tolmezzo e alle altre sparse nel Centro-Nord Italia.

"Al giorno d’oggi – spiega il presidente di Ceccarelli Group, Luca Ceccarelli – tutte le imprese sono chiamate a rafforzare l'impegno verso un modello di business sostenibile che integri i profitti agli interessi delle persone e al rispetto dell’ambiente cercando così di generare valore condiviso".

Un impegno di responsabilità sociale che il gruppo ha da sempre portato avanti fin dalla sua nascita. E la recente esperienza in Ucraina, con i mezzi messi a disposizione della Protezione Civile per diverse spedizioni di trasporto di beni di necessità destinati agli sfollati a causa della guerra è solo uno dei tanti esempi.

Da tutto questo impegno nasce il “riconoscimento” del marchio “Io sono Friuli Venezia Giulia” che testimonia la sostenibilità delle imprese regionali e l’origine delle produzioni agroalimentari. Ed è proprio da quest'ultimo aspetto che nasce la volontà, a partire dal prossimo, anno di intraprendere progetti di logistica sostenibile in collaborazione con la Fondazione Agrifood Fvg e aziende del territorio.

"Dopo l’assegnazione del marchio a prodotti, aziende agroalimentari, ristoratori e trasformatori, distributori commerciali e anche agli eventi – spiega il presidente di Agrifood Claudio Filipuzzi – apriamo ora il capitolo della filiera logistica, un anello oggi più che mai importante per la sostenibilità e la tracciabilità degli alimenti. Lo shock energetico, infatti, sta creando non pochi problemi al settore e quindi la richiesta Ceccarelli Group e gli obiettivi che si è impegnato a raggiungere rappresentano una tappa importante del progetto che la Regione ci ha affidato".

Ma non finisce qui, perché Ceccarelli Group, come naturale conseguenza dei suoi valori, sempre dal prossimo anno darà avvio ad un percorso di formazione interno che prevederà anche l’introduzione di un Corporate Social Responsibility Manager a cui spetterà eseguire annualmente il report di sostenibilità aziendale. "Un impegno dovuto – conclude Luca Ceccarelli – per affrontare in modo responsabile le sfide del nuovo millennio".

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori