Home / Economia / Confcommercio Udine, un dipendente su tre in smart working

Confcommercio Udine, un dipendente su tre in smart working

Nella sola giornata di martedì, gli uffici hanno risposto a più di 600 quesiti telefonici sulle ultime disposizioni governative

Confcommercio Udine, un dipendente su tre in smart working

L’informazione costante alle imprese, con regole stringenti da applicare, diverse decreto dopo decreto, e la difficoltà di tenere le attività aperte con ricavi in fortissimo calo. Confcommercio Udine, che nella sola giornata di martedì ha risposto a più di 600 quesiti telefonici sulle ultime disposizioni governative, prosegue in queste settimane di emergenza a lavorare a supporto degli associati. Da oggi, lo fa con un dipendente su tre – dei suoi circa ottanta lavoratori tra la sede di Tavagnacco e quelle mandamentali, comprese due società di servizi – in smart working da casa.

Tutti i dipendenti – la possibilità è stata estesa infatti all’intera platea – sono stati informati via lettera a firma del presidente provinciale Giovanni Da Pozzo e del segretario generale Giovanni Ricardi di Netro. Circa il 30% si è attrezzato da subito, mentre altri stanno fruendo delle ferie residue. Per chi, invece, per scelta o necessità, continua a prestare la sua opera in una delle sedi del gruppo, la richiesta è di attenersi negli spostamenti al tragitto casa-lavoro e di programmare l’attività contingentando la presenza a non più di una risorsa per ufficio, rispettando in modo tassativo la distanza di un metro tra i colleghi e con il pubblico ed evitando qualsiasi assembramento.

"È un momento straordinario ed è straordinario lo sforzo che chiediamo ai dipendenti – sottolinea il presidente Da Pozzo –. Il ringraziamento va a tutta la squadra che ha perfettamente compreso che la situazione che stiamo attraversando impone l’adozione di misure che vedono tutti noi coinvolti e chiamati ad un senso di responsabilità individuale e collettiva, a beneficio nostro, delle nostre imprese, dei nostri cari".

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori