Home / Economia / Confidimprese Fvg approva il bilancio e resta in prima linea per sostenere le imprese

Confidimprese Fvg approva il bilancio e resta in prima linea per sostenere le imprese

320 milioni di affidamenti garantiti, già centinaia le richieste per proroghe e moratorie dei mutui a causa dell'emergenza Coronavirus

Confidimprese Fvg approva il bilancio e resta in prima linea per sostenere le imprese

Il Consiglio di Amministrazione di Confidimprese FVG – che con la sua garanzia aiuta le imprese a ottenere il credito bancario - ha approvato il Bilancio 2019, da sottoporre all’assemblea ordinaria dei soci che si terrà nei primi giorni di giugno in streaming mediante l’utilizzo di piattaforma qualificata.

“Il Bilancio – ha sottolineato il Presidente Vicentini – si chiude con dati assolutamente positivi: Utile di 603 mila euro, 14 mila soci, 320 milioni di affidamenti garantiti; sono dati, questi, che testimoniano più di ogni parola il servizio reso dal Confidi al tessuto imprenditoriale regionale. Tutto ciò è consentito da un importante patrimonio acquisito nel tempo grazie ai conferimenti dei Soci ed agli importanti contributi Regionali”.

“L’ottimo rapporto con le Associazioni di categoria e la Regione, di cui ci sentiamo strumenti operativi in tema di garanzia e credito, è indispensabile per realizzare iniziative utili agli imprenditori”.

Le Banche di credito cooperativo risultano il primo partner con 87,1 milioni di affidamenti garantiti, tallonate da Intesa e Banca di Cividale.
Nel corso della riunione il Consiglio di Amministrazione, come accade nelle sedute che in questo periodo hanno cadenza settimanale, ha fatto il punto della situazione in merito all’andamento della Pandemia da Coronavirus, delle conseguenze pesanti per il tessuto imprenditoriale, delle tante iniziative assunte dal Confidi per sostenere le imprese e a quelle in cantiere.
Le deliberazioni di proroga al 30 settembre della scadenza delle garanzie a breve termine e di moratoria al 30 settembre delle rate mutui ammontano già ad alcune centinaia, a dimostrazione delle chiare carenze di liquidità delle imprese.

Tra le iniziative del Confidi, si rimarca la riduzione della quota di adesione (una tantum) a 100 euro; gratuità iniziale, ancora in vigore, per proroghe scadenza affidamenti e moratoria rate; speciali interventi di garanzia – aggiuntivi rispetto al plafond ordinario e con importanti sconti commissionali.

Il Consiglio sta altresì approntando formule di intervento che consentiranno di elevare la garanzia Confidi al 90% o al 100%.
In chiusura della riunione il Presidente Vicentini ha annotato che la gestione della particolare situazione con parte del personale in smart working e parte presso le sedi assicura una elevata funzionalità.

 

Utile netto di esercizio 2019

€ 603.564

Soci al 31.12

14.000

Nuovi soci nei primi mesi 2020

355

Affidamenti garantiti al 31.12 2019

319 milioni di euro, di cui:

  • 165,6 milioni a breve termine

  • 153,3 milioni a medio lungo termine e

e

  • 85,9 Area Pordenone

  • 57,8 Area Trieste/Gorizia

  • 175,4 Area Udine

Operatività di garanzia 2020

In Aprile + 30 % rispetto all’aprile 2019

Patrimonio

31,7 milioni

Total Capital Ratio

27%

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori