Home / Economia / Essere sostenibili conviene a tutti

Essere sostenibili conviene a tutti

Martedì 20 ottobre, a palazzo Torriani, un webinar di Confindustria Udine sulle sfide ambientali

Essere sostenibili conviene a tutti

Trasformare le problematiche climatiche e le sfide ambientali in opportunità per dare impulso all’economia grazie alle tecnologie verdi. E’ questo il focus di un convegno promosso da Confindustria Udine, che si terrà martedì 20 ottobre, alle 15.30, in modalità online.

“Essere sostenibili conviene a tutti!” è il titolo - di per sé eloquente - scelto per il webinar. I cambiamenti climatici impongono infatti un cambio di passo allo sviluppo globale. Per superare questa sfida, la Commissione europea ha delineato chiaramente gli obiettivi di medio e lungo periodo per un’Europa più verde, resiliente e a basse emissioni di carbonio, dove il tema della sostenibilità assume un ruolo preponderante: il Green Deal europeo.

In questo contesto, l’industria italiana si colloca in una posizione di vantaggio rispetto a molti competitor intra ed extra europei. Alle imprese saranno richiesti ulteriori sforzi, che saranno accompagnati da un piano straordinario di sostegno agli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica. In questo senso, molte sono le opportunità da cogliere per il nostro sistema produttivo.

L’incontro sarà aperto da Anna Mareschi Danieli, presidente di Confindustria Udine. Seguiranno, poi, moderati da Claudio Pantanali, capogruppo Terziario avanzato di Confindustria Udine,  gli interventi di: Massimiliano Rudella e Davide Cuk, rispettivamente direttore Istituto Innovazione ed esperto Unità Economia Circolare di Area Science Park, che parleranno degli strumenti a supporto della simbiosi industriale, Claudia Silvestro, responsabile Ambiente Confindustria Udine, che illustrerà le Direttive comunitarie su Economia circolare e trasposizione nella legislazione nazionale, Franco Campagna, responsabile Innovazione Confindustria Udine, che analizzerà il Bando Mise Economia circolare,  Lino Vasinis, direttore servizio gestione fondi comunitari dell’assessorato Attività produttive Regione, che relazionerà sulla sostenibilità nella programmazione europea FVG 2021-2027 con particolare riferimento al POR FESR, Anna Lutman, direttore scientifico- ARPA FVG, che illustrerà  il ruolo dell’Agenzia ARPA come sviluppatore della sostenibilità, e, infine, Alessandra Barocci, dello Studio SAB di Brescia, che esporrà un caso concreto dei vantaggi della circolarità per le imprese. 

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori