Home / Economia / Fill In The Blanks entra nell’asset di Eurosystem

Fill In The Blanks entra nell’asset di Eurosystem

L'azienda udinese di sistemi e servizi IT accelera il suo percorso di crescita e amplia la sua offerta

Fill In The Blanks entra nell’asset di Eurosystem

Fill In The Blanks, azienda udinese di sistemi e servizi IT con un’importante specializzazione in soluzioni per l’Industrial ICT, si integra nell’asset societario del gruppo Eurosystem, leader nel settore informatico con più di 40 anni di storia. Questo evento segue l’ormai consolidata unione tra Eurosystem e Nordest Servizi di Udine, parte del Gruppo dal 2016, ed è proprio grazie alle due società udinesi che la storica realtà trevigiana diventa il primo system integrator per dimensioni sul territorio del Friuli Venezia Giulia.

Fill In The Blanks e Nordest Servizi sono cresciute, e cresceranno ancora, sul loro territorio d’origine, aiutando gli imprenditori in un periodo di grande cambiamento: per questo vogliono lanciare un messaggio sull’importanza di creare sinergie di valore, oltre che di fiducia nel futuro.

“Fill In the Blanks ha sempre avuto l’obiettivo di un costante progresso, fatto di innovazione e dello sviluppo delle più elevate competenze al servizio dei clienti. Con l’ingresso in Eurosystem accelereremo questo percorso, daremo linfa vitale alle idee, ai progetti, all’innovazione, che sono sempre stati il motore della nostra azienda. E saremo in grado di ampliare la nostra offerta per la crescita dei nostri clienti e di quelli di tutto il Gruppo. Insieme ad Eurosystem, Nordest Servizi e le altre società del Gruppo, evolveremo come impresa, come persone e nella prospettiva”, spiega Andrea Bertoni, Chairman & Business Director di Fill In The Blanks.

“Siamo orgogliosi di questo nuovo e importante traguardo che suggella la nostra crescita anche in Friuli Venezia Giulia e ci posiziona come il più grande gruppo nella regione per l’offerta di sistemi e servizi ICT grazie alle aziende Nordest Servizi e Fill In The Blanks. Il Friuli Venezia Giulia è un territorio in cui crediamo fortemente, con una grande dinamicità, apertura all’innovazione e molti imprenditori pronti ad accogliere la sfida della digitalizzazione. Inoltre l’investimento che il Gruppo sta facendo nella proposta Industria 4.0 si sposa con le soluzioni sviluppate da Fill In The Blanks: una sinergia perfetta che permetterà al Gruppo di offrire una suite completa di componenti software, IIOT e analytics per ottenere una fabbrica automatizzata e aumentare la produttività delle aziende del territorio. Il Gruppo, infatti, vuole diventare il primo partner per la digitalizzazione delle imprese” spiega Gian Nello Piccoli, CEO del gruppo Eurosystem.

Il rafforzamento della presenza di Eurosystem nel mercato dell’Industria 4.0 risponde anche alla spinta al cambiamento voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico e promossa con il Piano Nazionale Transizione 4.0. Le aziende hanno bisogno di partner competenti per risposte e supporto in questo percorso di evoluzione digitale. Eurosystem affianca da tempo le aziende di produzione con i software ERP, APS e MES ed è cresciuta con un’offerta sempre più ampia per la digitalizzazione della fabbrica, associandosi anche ad uno dei Competence Center promossi dal Piano Nazionale.

Il Gruppo si compone oggi di 6 società, con headquarter a Treviso, filiali in tutto il Nord e Centro Italia (Bergamo, Bologna, Udine, Firenze, Ferrara e Verona) e 170 collaboratori. Eurosystem chiude il suo 2020 con un fatturato di oltre 20 milioni e una crescita del 43% dal 2017 al 2020.

Entro il 2023 è previsto un aumento del fatturato del 50% e il consolidamento della presenza in tutto il Nord e Centro Italia, con una particolare attenzione per Emilia Romagna e Lombardia.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori