Home / Economia / In Friuli cantieri sotto scacco

In Friuli cantieri sotto scacco

In Friuli cantieri sotto scacco

Domani su ilFriuli Business l'intervista a Piero Petrucco. L’inchiesta del mese, invece, analizza il ricambio generazionale

“Opere pubbliche virtuali, perché dagli annunci degli investimenti non si arriva all’apertura dei cantieri” così le definisce Piero Petrucco, nell’intervista di copertina del nuovo numero del mensile economico Il Friuli Business. L’imprenditore – che assieme al fratello Vittorio guida la Icop di Basiliano, che sta per festeggiare i 100 anni di attività – anche nella sua veste di vicepresidente nazionale dell’Ance, punta il dito contro i nodi che impediscono a enormi volumi di finanziamenti pubblici di svolgere un ruolo anticrisi per il settore delle costruzioni.

L’inchiesta del mese, invece, analizza il ricambio generazionale a cui puntano azioni del governo come il pensionamento anticipato Quota 100. Se l’obiettivo, infatti, è quello di dare un’opportunità ai giovani di trovare lavoro, le strategie messe in campo sono completamente spagliate e uno studio lo dimostra.

Molti altri argomenti sono affrontati nel numero di settembre, dalla soluzione friulana al problema delle ceppaie nei boschi abbattuti dall’uragano Vaia al nuovo ruolo assunto da Informest. E come sempre le seguitissime rubriche di prestigiosi esperti e opinionisti.

Tutto questo sul numero di settembre de Il Friuli Business da venerdì 13 settembre in tutte le edicole della regione in allegato gratuito al settimanale.

0 Commenti

Cronaca

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori