Home / Economia / L’agricoltura tra siccità, materie prime e sostenibilità

L’agricoltura tra siccità, materie prime e sostenibilità

Il 3 agosto si apre a Lignano Sabbiadoro il ciclo d'incontri di Economia sotto l’Ombrellone

L’agricoltura tra siccità, materie prime e sostenibilità

Potrebbe essere definita la tempesta perfetta quella che si è abbattuta sul settore agricolo e zootecnico negli ultimi mesi. I problemi innescati dal conflitto in Ucraina sono stati acuiti da una stagione caratterizzata da un’eccezionale siccità, mettendo allo scoperto tutti i limiti di una filiera in Italia ancora troppo debole. Al tema agricolo, argomento di pressante attualità, è dedicato l’appuntamento di apertura di Economia sotto l’Ombrellone, rassegna sui temi attualità promossa dall’agenzia di comunicazione EoIpso.

Mercoledì 3 agosto, alle 18.30, a Lignano Sabbiadoro viene proposto l’incontro “L’agricoltura nordestina fra mancanza di materie prime e fertilizzanti, siccità e impegno alla sostenibilità” quale momento per una riflessione allargata sulla situazione attuale, ma anche di prospettiva.

"Il tema della sostenibilità inteso nel suo più ampio significato deve ridisegnare l’impegno in campo agricolo e zootecnico", premette Carlo Tomaso Parmegiani, responsabile editoriale Nord Est di EoIpso e moderatore dell’incontro. "Nella sua drammaticità, il conflitto ucraino ha messo in evidenza una serie di problematiche che, dal gas ai cereali, impongono di rivedere le filiere agricole. In più, la crisi climatica ha fatto emergere l’impellente necessità di accelerare quel processo di transizione ecologica di cui si parla da tempo. Sono alcuni degli argomenti che affronteremo non solamente con la volontà di far emergere le problematiche e le emergenze in corso e che necessitano di un sostegno, ma con lo scopo di individuare strategie future in grado di, se non evitare, almeno contenere pesanti criticità".

All’incontro partecipano autorevoli relatori dei settori interessati. Sono infatti attesi per il fronte zootecnico Claudio Bressanutti, dirigente dell’Associazione Italiana Allevatori (AIA) e per le filiere agricole Franco Clementini, presidente Agricoltori Italiani Fvg - Cia. Porta la sua testimonianza Marco Tam, presidente di Greenway e di Filare Italia, che ha dato vita a una filiera circolare capace di toccare gli ambiti dell’energia e dell’agricoltura in un processo fortemente focalizzato sul territorio.

L’incontro si svolge al Chiosco numero 5 (Bandiera Svizzera), Lungomare Alberto Kechler 16, in località Lignano Pineta a Lignano Sabbiadoro (UD). Ha inizio alle 18.30 ed è a partecipazione libera. Al termine, il pubblico può incontrare informalmente i relatori in un aperitivo con i vini offerti da Filare Italia. L’incontro è trasmesso in diretta streaming da Scriptorium Web-Tv, sul canale Facebook dello Scriptorium Foroiuliense.

Economia sotto l’Ombrellone 2022 è organizzata da EoIpso con il patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro e Turismo FVG, in partnership con Greenway, Legacoop, Cosm e Lybra e con il sostegno di Cia, Lignano Banda Larga, Calzavara, Triveneto Servizi, IsCopy, Glp e Confindustria Udine. Partner tecnici: Pineta Beach, Lignano Pineta Spa, Hotel Ristorante President e Porto Turistico Marina Uno. Media Partner: Scriptorium Foroiuliense.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori