Home / Economia / Nuovo collegamento per l'Interporto di Pordenone

Nuovo collegamento per l'Interporto di Pordenone

Dal 15 marzo Medway attiva la tratta verso i porti di Genova e la Spezia

Nuovo collegamento per l\u0027Interporto di Pordenone

Medway Italia, azienda ferroviaria del Gruppo MSC, da sempre all’avanguardia nelle politiche di protezione ambientale e attivamente impegnato nello sviluppo di modalità di trasporto ecocompatibili di nuova generazione, ha deciso di imprimere una spinta ancora più forte agli investimenti ferroviari che, in questo ambito, possono fornire un contributo decisivo: un contenitore trasportato a mezzo ferrovia consuma, infatti, il 70% in meno di Co2 rispetto al trasporto su gomma e beneficia di un mix elettrico nazionale che impiega sempre più spesso fonti sostenibili.

"In questo senso, e con l’obiettivo di avvicinare sempre di più i punti di carico e scarico agli hub intermodali, riducendo così i chilometri su gomma e le relative emissioni, apriremo dal 15 marzo un nuovo collegamento giornaliero tra l’interporto di Pordenone e i porti di Genova e la Spezia” spiega Federico Pittaluga, Amministratore Delegato di Medway.

Grazie a questa nuova tratta, i treni Medway/Medlog – il Multi Transport Operator (MTO) del gruppo MSC – salgono a oltre 150 alla settimana e collegano i principali porti italiani (Genova, La Spezia, Livorno, Ravenna e Trieste) con ben otto centri intermodali (Rivalta Scrivia, Milano, Brescia, Verona, Padova, Pordenone, Marzaglia-Rubiera e Bologna). In tal modo, ha concluso Pittaluga, “siamo in grado di coprire l’intera Pianura Padana, sia dal Tirreno sia dall’Adriatico, garantendo una miglior qualità di servizio alla clientela. È un beneficio notevole per quanto riguarda, nello specifico, i porti liguri, se consideriamo la situazione critica in cui versano le autostrade della regione che, peraltro, il trasporto su rotaia contribuisce a decongestionare in maniera sostanziale dal traffico pesante, diminuendo così nel contempo i disagi per gli automobilisti”.

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori