Home / Economia / Terremoto in Fincantieri, si dimette il direttore generale

Terremoto in Fincantieri, si dimette il direttore generale

Addio di Andrea Mangoni, che siede anche in consiglio di amministrazione

Terremoto in Fincantieri, si dimette il direttore generale

Andrea Mangoni ha rassegnato ieri le dimissioni da direttore generale e consigliere di amministrazione di Fincantieri. Lo comunica la società in una nota. L'uscita dal gruppo della cantieristica di Mangoni arriva a meno di un anno dalla sua nomina, avvenuta a metà dello scorso febbraio.

Il gruppo con sede a Trieste e con uno dei più importanti siti produttivi a Monfalcone (nella foto), guidato da Giuseppe Bono, sta attraversando una fase molto difficile. A metà ottobre la controllata brasiliana Vard ha lanciato un profit warning e contestualmente sono iniziate a circolare indiscrezioni sulla possibilità di un aumento di capitale rispetto al quale, ha precisato la società lo scorso 15 ottobre, "nessuna decisione è stata presa".

Fincantieri è stata quotata in Borsa nel luglio 2014 al prezzo di 0,78 euro ad azione e ha chiuso ieri la seduta a 0,49 euro. Oggi è in programma l'approvazione dei conti del terzo trimestre che verranno presentati domani agli analisti con una conference call.

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori