Home / Economia / Uniti i consorzi di sviluppo industriale di Monfalcone e Gorizia

Uniti i consorzi di sviluppo industriale di Monfalcone e Gorizia

Ieri le due assemblee dei soci. "Una nuova realtà per nuove opportunità"

Uniti i consorzi di sviluppo industriale di Monfalcone e Gorizia

Un matrimonio inseguito per anni e con non poche difficoltà ora è qualcosa di concreto. L’unione tra i Consorzi di Sviluppo economici di Monfalcone e Gorizia è stata ufficializzata con una fusione approvata da entrambe le assemblee dei soci, riunitesi ieri mattina. A Monfalcone, con il comune che detiene la maggioranza delle quote, hanno votato a favore anche i comuni di Staranzano, Ronchi dei Legionari, Romans d’Isonzo e San Canzian d’Isonzo con Villesse e Mariano che, seppur assenti, hanno comunicato il loro voto favorevole. A votare sì anche la Camera di Commercio della Venezia Giulia e il Consorzio di Bonifica Pianura Isontina. A Gorizia, oltre al comune, vi era il comune di Savogna d’Isonzo, la Camera di Commercio e Confindustria Venezia Giulia.

Una nuova realtà che potrà unire le forze di porti, autoporti e snodi intermodali e commerciali, con un occhio verso Trieste. Basti pensare alla zona di Villesse con la vicinanza all’autostrada e alla Sdag Goriziana. “Dobbiamo fare sistema con Gorizia, insieme saremo una realtà più grande e troveremo maggiori opportunità, più fondi per attrarre più investitori puntando anche ad allargare le aree”, sottolinea il sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint. Basti pensare che il Consorzio per lo Sviluppo Economico di Monfalcone conta 150 aziende su un’area di 800 ettari mentre nel consorzio goriziano sono 36 le imprese con 798 dipendenti in circa 85 ettari. “Nonostante gli anni di crisi il dato sui dipendenti è rimasto pressoché invariato poiché le imprese sono fortemente radicate nel territorio”, conclude Gianluca Madriz, presidente del Consorzio di Gorizia e vicepresidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia.

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori