Home / Economia / Universal Robots al Samumetal di Pordenone

Universal Robots al Samumetal di Pordenone

La multinazionale danese, leader mondiale nella robotica collaborativa, espone la sua gamma cobot

Universal Robots al Samumetal di Pordenone

Universal Robots parteciperà all’edizione 2020 di SamuMetal, la fiera di riferimento dedicata alle tecnologie per le lavorazioni dei metalli, in scena dal 6 all’8 febbraio presso Pordenone Fiere. Lo stand dell’azienda danese (15, pad. 2), sarà animato dalle applicazioni del suo distributore ufficiale per il Nord Est Me.Ko., per dimostrare - in maniera facile e intuitiva – le potenzialità della propria offerta tecnologica.

I cobot sono infatti una soluzione efficiente, alla portata delle aziende di tutte le dimensioni, a cominciare dalle PMI del settore della lavorazione dei metalli, per le quali rappresentano una soluzione di automazione compatta e flessibile e in grado incrementare produttività e qualità dei prodotti. I robot collaborativi rispondono con flessibilità ai bisogni delle aziende della subfornitura della filiera del metallo, spesso alle prese con piccoli lotti e una grande varietà di prodotti.

Grazie alla programmazione semplificata e al costo di installazione estremamente contenuto molte piccole PMI hanno già scelto di integrarli all’interno dei propri processi. I cobot sono in grado di generare un surplus di produttività e qualità prodotto, garantendo produzioni omogenee e costanti, un requisito essenziale per le aziende del settore impegnate in processi di produzione sottrattiva.

L’offerta tecnologica di UR sarà applicata in una serie di demo live che evidenzieranno capacità e potenzialità dei robot collaborativi. UR3e sarà applicato in una demo in cui – grazie al controllo di forza del sensore F/T nativo al polso – eseguirà un assemblaggio di ingranaggi. Questa applicazione evidenzia i vantaggi applicativi dei cobot UR anche nell’esecuzione di attività complesse. UR5e eseguirà invece un controllo dimensionale e di qualità di pezzi in moto su un tapis roulant grazie all’integrazione di un sistema di visione 3D. Il cobot in questa applicazione è in grado di eseguire un check sulla qualità dei pezzi, oggettivo, ripetibile e preciso. UR10e, dotato di un sistema di visione 2D, eseguirà un’attività di prelievo di particolari meccanici posti alla rinfusa. Anche in questo caso, l’integrazione di un sistema di visione, consente di automatizzare un’attività complessa e caratterizzata da ampia varietà di pezzi in lavorazione. UR16e saà invece installato su un asse verticale telescopico (parte dell’offerta di Universal Robots +, la vetrina online dei prodotti certificati UR) grazie al quale eseguirà la manipolazione di parti meccaniche poste su un’area di lavoro vasta.

Appuntamento presso Pordenone Fiere, dal 6 all’8 febbraio, stand 15, padiglione 2.

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori