Home / Economia / Wartsila, dare continuità al tavolo Mise

Wartsila, dare continuità al tavolo Mise

Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil hanno inviato al Ministro Giorgetti una richiesta di incontro urgente

Wartsila, dare continuità al tavolo Mise

I tre segretari nazionali di Fim Cisl, Massimiliano Nobis, Fiom Cgil, Luca Trevis, e Uilm Uil, Michele Paiani, hanno inviato al Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti una richiesta di incontro urgente, per dare continuità al tavolo del 27 luglio convocato per la vicenda Wartsila.

Nella richiesta i sindacalisti ricordano "l'annunciato licenziamento di oltre 700 dipendenti tra diretti e appalti, e i tempi ristretti della procedura di legge".

Infine, chiedono di conoscere i termini del progetto "Industria del Mare" annunciato dallo stesso Giorgetti proprio nell'incontro del 27 luglio.

1 Commenti
Sevi

La miopia del nostro governo regionale è allucinante. Mollare la Wartsila senza battere mezzo ciglio per instaurare un polo siderurgico direttamente a contatto di una zona umida protetta, dove è già evidente che il sottile a fragile equilibrio tra natura e l'uomo con le sue nefandezze inizia a schricchiolare. Come risolverà il grande stratega la sicura difficoltà ambientale della bassa friulana se nemmeno interviene minimamente in situazioni difficili in altre part della regione? Cosa ne faremo delle cattedrali nel deserto costruite nella zona industriale sangiorgina quando non ci sarà più acqua nel sottosuolo?

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori