Home / Family / PayPal, occhio alle nuove truffe

PayPal, occhio alle nuove truffe

Consumatori Attivi mette in guardia da mail spam e sms sospetti, che possono far cadere nel tranello

PayPal, occhio alle nuove truffe

Con l’aumento degli acquisti online, si moltiplicano, purtroppo, anche le truffe. Le ultime, in ordine di tempo, interessano PayPal, un metodo di pagamento molto utilizzato e anche tra i più sicuri. Possiamo, infatti, effettuare transazioni con l'utilizzo di un indirizzo mail a cui sono collegate carte di credito e conti correnti. In questo modo, nessun utente può venire a conoscenza dei nostri dati bancari.

“Nelle ultime ore, però, stanno girando mail spam e sms che vogliono trarre in inganno migliaia di utenti attraverso una falsa comunicazione”, mettono in guardia da Consumatori Attivi. “Viene, infatti, avvisato l'utente di un fantomatico acquisto effettuato online attraverso PayPal andato regolarmente in porto”.

“Non riconoscendo tale operazione, molti utenti, nel panico, andranno a cliccare sul pulsante ‘Annulla Acquisto’ presente all’interno della mail. Da qui si viene collegati a un link potenzialmente molto pericoloso per la salute del dispositivo di navigazione e per i nostri veri dati”, spiegano dall’associazione.

“Stessa truffa sta girando anche per altri servizi, come quelli di spedizione e quelli bancari. Non abboccate a queste mail. Non cliccate sui link contenuti in mail e sms! Se viene segnalato un problema chiamate la vostra banca o il numero verde del servizio digitando il numero dalla tastiera del vostro cellulare oppure recatevi direttamente allo sportello. È un attimo trovarsi il conto svuotato!”.

Consumatori Attivi invita “a denunciare immediatamente frodi andate a buon fine sia all'associazione sia alle forze dell'ordine per tentare di recuperare il maltolto che, però, nella maggior parte dei casi, sarà definitivamente perso...!”.

Oggi su Radio1 Rai alle 11.45 l’esperto digitale dell’associazione Marco Cavallo fornirà "istruzioni per l'uso" rispondendo anche alle domande degli ascoltatori.

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori