Home / Gli speciali / Frecce Tricolori in festa a Rivolto

Frecce Tricolori in festa a Rivolto

Ecco come arrivare nella base aerea sabato 4 e domenica 5 settembre

Frecce Tricolori in festa a Rivolto

Nonostante il tempo incerto, è già cominciato l'affollamento attorno all'aeroporto di Rivolto per la grande manifestazione aerea alla base della Frecce Tricolori, organizzata dall'Aeronautica Militare per celebrare il 55/o anniversario della Pattuglia acrobatica nazionale (Pan).
Due giorni di esibizioni e mostre che vedranno domani la partecipazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Saranno anche presenti, per la prima volta tutti insieme, i sette astronauti italiani.

 

Il programma

Nelle due giornate di manifestazione, sostanzialmente uguali nel programma di volo, e ad ingresso gratuito - il pubblico potrà assistere ad esibizioni in volo, dimostrazioni di capacita operative, mostre statiche di aerei ed equipaggiamenti associati al volo, militari e civili.
L'attività di volo sarà certamente l'elemento più visibile, con le esibizioni di aerei solisti e pattuglie acrobatiche di undici diverse nazioni: oltre ai velivoli di punta ad ala fissa e rotante dell' Aeronautica Militare, parteciperanno infatti singoli aerei e team provenienti da Arabia Saudita, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Giordania, Olanda, Polonia, Svizzera e Turchia.
Tra le formazioni civili sarà presente il "WeFly! Team", unica compagine acrobatica italiana composta prevalentemente da piloti disabili e strettamente legata al capitano Samantha Cristoforetti, l’astronauta che ha portato il loro stendardo sulla Stazione Spaziale Internazionale e la cui presenza è data come molto probabile. Per l'occasione sarà svelato il nome della nuova manovra delle Frecce Tricolori, scelto sulla base di un sondaggio on-line lanciato in occasione della prima presentazione al pubblico della figura, avvenuta lo scorso 10 scorso luglio al Lignano air show.

Dimostrazioni a terra ...
Saranno numerose anche le dimostrazioni di capacità operativa del personale e dei velivoli dell'Aeronautica Militare, che il pubblico potrà ammirare attraverso eventi tattici di intercettazione aerea, rifornimento in volo, ricerca e soccorso, dimostrazioni di forze speciali. Saranno dodici Ie aree tematiche previste all'interno della zona riservata alla mostra statica: dallo Spazio, la naturale estensione dell'ambiente operativo AM, alla difesa aerea missilistica integrata, a capacita di eccellenza come il trasporto sanitario di urgenza e di pazienti biocontaminati, o il servizio meteorologico, la logistica di proiezione. Non mancheranno percorsi dedicati alla storia della Forza armata, della Pattuglia acrobatica nazionale, e un settore dedicato alla formazione, all'addestramento e al mondo dei simulatori di volo. Per i più piccolini il divertimento sarà assicurato nell'area appositamente loro dedicata.
Il programma dettagliato delle esibizioni non era ancora disponibile al momento di andare in stampa. Ci limitiamo pertanto a segnalare quali saranno i velivoli e le formazioni ad esibirsi secondo quanto comunicato nell’apposito portale dell’Aeronautica militare.

... e in cielo
La nostra Aeronautica sarà presente a Rivolto, oltre che naturalmente con la Pattuglia acrobatica anche con l’Ef2000 Eurofighter del reparto sperimentale di volo, il nuovo caccia che già nel 2010 diede spettacolo con evoluzioni mozzafiato.
E’ prevista anche l’esibizione dell’addestratore avanzato Mb346, sempre del Reparto sperimentale di volo, dal quale proviene anche l’AW 149 elicottero da trasporto costruito da Agusta Westland. Per finire il sorvolo di un Tornado, cacciabombardiere di punta della nostra Aeronautica.

Gli stranieri
Passando ora ai velivoli e alle formazioni militari straniere, si esibiranno un Saab 105 con i colori dell’Aeronautica austriaca, un caccia f16 Falcon dell’aeronautica belga, un elicottero da combattimento Ah64 Apache con le insegne olandesi, un Mig 29 dell’aeronautica polacca (in assoluto sarà la prima volta che questo possente caccia di costruzione russa si esibisce sui cieli del Friuli) che sarà presente anche con la formazione dei 7 Ts11 dell’Iskry Team. Proseguendo con le formazioni, si esibiranno la Patrouille de France con i suoi 8 Alpha Jet, i Midnight Hawks finlandesi con 4 Hawk, i giordani Rojal Jordanian Falcons a bordo di 3 Extra 300, gli spagnoli della Patrulla Aguila con 7 aviogetti Casa 101, gli svizzeri della Patrouille Suisse con 6 Northrop F 5 e i turchi della Turk Yildizlari, con 8 Northrop F 5.

Aerei e formazioni civili
Decisamente nutrito anche il programma di esibizioni di velivoli e formazioni civili: si parte con un aliante Swift S1 e si prosegue con il We Fly Team a bordo di 3 Texan. La Formazione Legend si esibirà invece con gli aerei ad elica T6 Texan e Fiat G59, usati come addestratori nell’immediato dopoguerra per poi cedere il palcoscenico all’Mb326, per lungo tempo addestratore avanzato utilizzato dall’Aeronautica militare.
Infine le esibizioni dei Breitling Wingwalkers con due Stearman e della campionessa mondiale di volo acrobatico, la francese Aude Lemordant, sempre del team Breitling che si esibirà con il suo Extra 330 Sc.
Raccomandiamo, in ogni caso, di consultare il sito dell'Aeronautica militare per restare aggiornati e conoscere nel dettaglio orari ed esibizioni all'indirizzo www.55pan.aeronautica.difesa.it.

Come entrare in base
E' prevista l'affluenza di oltre 400mila persone e sarà bene seguire attentamente le indicazioni per non restare imbottigliati
Per raggiungere Rivolto in occasione deell'Air show, il 5 e il 6 settembre, bisognerà seguire alcuni accorgimenti perché sono state prese misure di sicurezza molto severe. I varchi per entrare a partire dalle 7.30 saranno tre (4, 5 e 6), nei quali saranno effettuati controlli dello stesso tipo di quelli praticati negli aeroporti.

In auto
E’ previsto un parcheggio a Rivolto nei pressi dell’aeroporto, accessibile dalla Ss 252. Dal parcheggio, l’accesso in aeroporto avverrà tramite un apposito percorso pedonale.
Per chi proviene da nord - Austria, Tarvisio, Tolmezzo, dall’autostrada A23 uscita Palmanova, dopo il casello al semaforo dovrà svoltare a sinistra verso Palmanova e, all’incrocio successivo nuovamente a sinistra per imboccare la Ss 252 Napoleonica verso Codroipo. Passato Bertiolo, seguire l’apposita cartellonistica della manifestazione in direzione del parcheggio per poi entrare dal cancello 4. Identico percorso per chi proviene da est, ovvero Venezia, Trieste e Slovenia: uscita a Palmanova e via dicendo come già indicato. Diverso il tragitto per chi invece proverrà da ovest, ovvero da Codroipo, Casarsa e Pordenone. Andrà percorsa la Ss 13 fino a Codroipo e da questo Comune dovrà seguire le apposite indfcazioniche lo condurranno verso il parcheggio.  Per chi userà le autostrade, sarà essenziale seguire le indicazioni visibili sui pannelli elettronici, i quali aggiorneranno in tempo reale gli automobilisti sul percorso da seguire per raggiungere il parcheggio, anche perché il rischio concreto, vista l’affluenza prevista di oltre 400mila persone, è di restare imbottigliati.

In treno
Sarà utilizzata stazione di Basiliano, da dove sarà attivo un servizio di bus navetta al prezzo di 3 euro a persona, che trasporterà il pubblico in prossimità dell’ingresso pedonale cancello 6, a sud est dell’aeroporto, a poca distanza da Villacaccia.

In bicicletta o a piedi
L’accesso sarà dall’ingresso 4  a poca distanza dal parcheggio per le auto e 6 (prossimità abitato Villacaccia). Coloro che provengono dall’abitato di Nespoledo, dovranno prendere la prima strada a destra, dando le spalle al cimitero, e seguire gli appositi cartelli fino all’ingresso 6 dell’aeroporto.

Moto e diversamente abili
Sarà possibile entrare in aerobase e usufruire dell’apposito parcheggio transitando dal cancello 5. Per i diversamente abili è previsto un apposito modulo di accreditamento da scaricare all’indirizzo www.55pan.aeronautica.difesa.it/images/articoli/come_raggiungerci/Modulo_accreditamento_Diversamente_Abili.pdf.
Per quanto concerne il trasporto pubblico di linea da Udine e Tolmezzo, la Saf ha predisposto appositi servizi, con i seguenti orari: dall’autostazione di Udine fino a Villacaccia mezzi in partenza alle 8, 9,10 al costo di 5 euro a persona.

Trasporti pubblici
Dall’autostazione di Tolmezzo, con fermata intermedia alla stazione di Gemona, sarà attivo un servizio in partenza alle 8 (5 euro a persona). A fine evento da Villacaccia (uscita pedonale ingresso 6) sarà attivo un servizio di navetta continuato per la stazione di Basiliano, da dove le Fs ha predisposto una nutrita serie di collegamenti. E’ stato anche predisposto un servizio di trasporto pubblico da e per gli hotel di Udine al prezzo di euro 5 per persona. Ulteriori dettagli sono disponibili presso le reception degli hotel. Informazioni Saf autoservizi (www.saf.ud.it), telefono 0432 608154/608112 (lu-ve 9-12/14.30-16.30), e-mail 55freccetricolori@saf.ud.it.

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori