Home / Green / Nuova app per condividere gli avvistamenti di specie marine

Nuova app per condividere gli avvistamenti di specie marine

Si chiama AvvistApp e permette a tutti di contribuire al biomonitoraggio della Noce di mare, meduse, delfini e tartarughe

Nuova app per condividere gli avvistamenti di specie marine

Un nuovo modo per salvaguardare i nostri mari. Si chiama AvvistApp ed è un'applicazione per smartphone grazie alla quale da oggi tutti possono contribuire al biomonitoraggio della Noce di mare e altre specie marine come meduse, delfini e tartarughe. Come? È sufficiente avere uno smartphone, scaricare AvvistApp (per Android e iPhone) e uscire all’aria aperta a fare una bella passeggiata lungo le meravigliose coste della nostra Regione.

Con questa iniziativa l’Ogs di Trieste vuole aumentare il bacino di dati e segnalazioni sulla diffusione della Noce di mare (Mnemiopsis leidyi) nell’Alto Adriatico. Questo ctenoforo è gelatinoso e ricorda un po’ la medusa (anche se appartengono a phylum diversi!), in acqua tende a formare dei veri e propri sciami. Si ciba di uova e larve di pesce, ma anche di zooplancton, e non avendo un predatore naturale nei nostri mari, sta causando molti problemi all’ecosistema e alle attività di pesca.

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori