Home / Gusto / 'Accordo Just Eat, evento storico per i rider'

'Accordo Just Eat, evento storico per i rider'

Pittelli (Fit Cisl Fvg): "Per la prima volta questi lavoratori sommersi della Gig Economy si vedono riconosciuti innanzitutto come persone"

\u0027Accordo Just Eat, evento storico per i rider\u0027

E’ stata sottoscritta l’intesa tra Filt, Fit, Uil Trasporti e Just Eat Takeway che prevede l’assunzione, come lavoratori subordinati, di tutti i rider dell’azienda e l’applicazione del Ccnl logistica, trasporto, merci e spedizione.

Questo innovativo accordo, con un avanzato contratto collettivo aziendale, ha creato le condizioni per inquadrare circa 4000 rider, come dipendenti, cui saranno riconosciuti tutti i trattamenti, normativi ed economici, previsti dal Ccnl logistica, trasporto, merci e spedizione. Attraverso un dialogo costruttivo tra azienda e sindacati, che ha visto anche il coinvolgimento delle categorie dei lavoratori atipici e delle associazioni dei rider, l’accordo è stato sviluppato garantendo le condizioni previste dal contratto.

L’azienda si impegna ad assumere tutti coloro che hanno lavorato per Just Eat dall’1 agosto 2019, con qualsiasi tipo di rapporto di lavoro, anche per pochissimo tempo, mantenendo lo stesso orario precedente. A chi ha fatto almeno 60 turni cumulativi non sarà richiesto il periodo di prova.

Per Antonio Pittelli, segretario generale Fit Cisl Fvg, “questo accordo ha una rilevanza storica. Per la prima volta, questi lavoratori sommersi della Gig Economy si vedono riconosciuti innanzitutto come persone. Infatti, grazie all’inquadramento contrattuale, finalmente troveranno nelle buste paga anche il trattamento delle festività, del lavoro straordinario, delle ferie, della malattia e della maternità/paternità. E, cosa molto importante, saranno previste anche le coperture assicurative e previdenziali, ma soprattutto un’assicurazione infortuni aggiuntiva”.

“Sono previste, inoltre, indennità a titolo di rimborso chilometrico per l’utilizzo del proprio mezzo per le consegne, ciclomotore o bicicletta, e l’applicazione piena e integrale delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza e consegna di tutti i Dpi previsti dalla normativa vigente, dotazioni di sicurezza fornite da Just Eat come casco, indumenti ad alta visibilità e indumenti antipioggia e zaino per il trasporto del cibo, oltre a igienizzanti e mascherine. Speriamo che anche le altre aziende di delivery abbiano tale lungimiranza, perché i rider meritano tutto il rispetto e il riconoscimento dovuto a tutti i lavoratori”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori