Home / Gusto / Arriva da Tarcento il miglior panettone d'Italia

Arriva da Tarcento il miglior panettone d'Italia

Il Forno Rizzo premiato come miglior prodotto tradizionale di scuola milanese. In classifica anche Codroipo, ma per la versione salata

Arriva da Tarcento il miglior panettone d\u0027Italia

Oltre 60 panettoni in concorso, divisi in quattro diverse categorie. La giuria, composta da tecnici, pasticceri e giornalisti e capitanata dal maestro del Gusto Giovanni dell'Agnese ha assaggiato e classificato tutti i prodotti, premiando come miglior panettone tradizionale di scuola milanese quello de Il Forno Rizzo di Tarcento del capo pasticcere Alessandro Rizzo. Il panettone friulano supera sul podio Santa Maria La Carità (Napoli) e Agropoli (Salerno).

Ma il Friuli si distingue anche per il terzo posto nella classifica dei prodotti salati con il Panettone Salato con speck di Sauris, cipolla rossa di Cavasso e della Val Cosa (presidio slow food) e formaggio della latteria di Pradis di Sopra della Pasticceria Dolcevita di Codroipo realizzato dal team del pasticcere Simone Bortolus.

Nell'ottica di garantire sicurezza e minimizzare ogni possibile occasione di contagio, data la situazione sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19, quest'anno 'Una Mole di Panettoni' ha limitato la sua attività al solo concorso, senza aprire le porte al pubblico come accadeva negli anni passati. Nell'ottica di dare continuità a un evento di successo, anche quest'anno l'appuntamento si è tenuto all'Hotel Principi di Piemonte di Torino, dove sabato 28 novembre si è riunita una giuria di esperti del settore, per decretare i migliori panettoni dell'anno.

Per accedere al concorso i pasticceri hanno dovuto firmare una rigorosa lettera di impegno sui metodi di lavorazione dei loro panettoni: sono stati ammessi al concorso solo ed esclusivamente lievitati prodotti con lievito madre e non sono stati ammessi panettoni contenenti mono e di gliceridi, conservanti in genere, coloranti o aromi di sintesi che non siano naturali.

Nato sicuramente a Milano più di 500 anni fa e diventato famoso in tutto il mondo, il panettone è un prodotto davvero unico, tra i pochi che ancora conservano l’antico metodo di lievitazione naturale. Una tradizione che, però, si rinnova. Infatti, negli ultimi venti anni, sono state proposte numerose variazioni: liscio, farcito, con o senza glassa, ripieno di crema, cioccolato o gelato, con o senza uvetta o frutta candita. La costante è sempre l'amore che gli Italiani hanno per questo dolce, immancabile su ogni tavola delle feste natalizie.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori