Home / Gusto / 'Assaggi di Friuli Venezia Giulia' a Friuli Doc per raccontare il territorio

'Assaggi di Friuli Venezia Giulia' a Friuli Doc per raccontare il territorio

PromoTurismoFvg in prima fila con uno stand in piazza San Giacomo completamente rinnovato. Una trentina di appuntamenti tra laboratori, incontri, show cooking, degustazioni e assaggi delle produzioni locali

\u0027Assaggi di Friuli Venezia Giulia\u0027 a Friuli Doc per raccontare il territorio

I sapori e i profumi del Friuli Venezia Giulia si incrociano in piazza San Giacomo. Dai monti al mare, passando attraverso colli e pianure, il meglio dell’agroalimentare e delle produzioni artigianali diventa ambasciatore dell’eccellenza di una regione che si racconta e si assaggia nel cuore della città. Quale occasione migliore, se non Friuli Doc, in programma da giovedì 12 a domenica 15 settembre a Udine, per presentare il meglio dell’enogastronomia locale. A sostenere, accanto al Comune, la manifestazione giunta all’edizione numero 25 PromoTurismoFVG, che nella quattro giorni entrerà nel vivo della festa con l’organizzazione di una serie di eventi nella piazza denominata “Assaggi di Friuli Venezia Giulia”.

Non solo degustazioni, ma anche occasioni per imparare e conoscere più da vicino i prodotti del territorio: una trentina di momenti tra incontri, dimostrazioni, show cooking e assaggi con intrattenimenti pensati anche per i più piccoli. Ma le novità non sono finite. Il rinnovato stand da 1200 metri quadrati, con il nuovo logo dell’enogastronomia regionale, ospiterà non solo l’enoteca dei vini gestita da Ais Fvg, l’Associazione italiana sommelier, il Consorzio del Prosciutto di San Daniele e il Consorzio Montasio, come da tradizione degli ultimi anni, ma anche diverse realtà del territorio che saranno presenti con i loro prodotti da assaporare e acquistare. Rispetto delle tradizioni, ma anche dell’ambiente: nel grande spazio di PromoTurismoFVG saranno infatti utilizzati materiali compostabili e biodegradabili per la somministrazione delle degustazioni, mentre l’infopoint, per l’accoglienza dei turisti e la promozione del territorio, offrirà una panoramica di tutto quello che offre la regione.

Piazza San Giacomo cuore di PromoTurismoFVG con il nuovissimo stand
Alla rassegna che mette in mostra i tesori del territorio protagonista sarà anche PromoTurismoFVG, che sceglie il salotto della città, piazza Matteotti, come punto di accoglienza. La piazza – denominata per la quattro giorni “Assaggi di Friuli Venezia Giulia” - sarà il luogo dedicato alle eccellenze ospitate all’interno del nuovo stand da 1200 metri quadrati che vedrà il debutto ufficiale in regione del recentissimo logo dedicato dell’ente del turismo all’enogastronomia, presentato qualche settimana fa alla fiera di Rimini.

Lo stand sarà suddiviso in più aree, con il mercato dei sapori, in cui sarà possibile acquistare direttamente i prodotti agroalimentari tradizionali, uno spazio dedicato a incontri e show cooking, dove si alterneranno presentazioni di libri, conferenze su varie tematiche, degustazioni guidate e dimostrazioni in collaborazione con la Fic (Federazione Italia Cuochi – Unione regionale cuochi Friuli Venezia Giulia), un’area bambini con animazione e laboratori e lo spazio Arlef, l’Agenzia regionale per la lingua friulana. Tra le novità della piazza anche l’infopoint: non solo assaggi ma più conoscenza del territorio, in un racconto che spazia dalla degustazione delle tipicità locali alla presentazione dell’offerta turistica regionale. La Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia, viaggio tra le specialità di una terra attraverso la narrazione dei suoi luoghi e delle sue tradizioni, offrirà l’occasione di scoprire nuove realtà non solo ai visitatori ma anche ai cittadini della regione.

Accanto all’enoteca regionale di Ais Fvg, con i migliori vini Doc e Docg, la gelateria gestita da Associazione Gelatieri Confcommercio Udine, la birreria di Asprom e diverse aziende tra cui Consorzio Tutela Formaggio Montasio, Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Consorzio Collio, Consorzio delle Doc, Slow Food Fvg, Latteria di Visinale, Pomis SS – Soc. Agr., Anapri, Azienda agricola Gianni Carpenedo, Consorzio per la tutela e valorizzazione Figo Moro da Caneva, La Blave di Mortean, Azienda agricola Faleschini Luigi, Azienda agricola LI.RE.STE S.S.AGR, Borgo delle mele, Dok Dall’Ava, Aiab, Azienda agricola Che Lumaca!, Zafferano Alto Livenza, Friultrota, Gelateria Da Laura, mentre in piazza San Cristoforo ci saranno gli Artigiani Birrai del Friuli Venezia Giulia, con 17 proposte da parte di nove birrifici.

Altra novità, nell’edizione che taglia l’importante traguardo del 25° anno, sarà la collaborazione tra le eccellenze del food&wine e del manifatturiero, con il Cluster Arredo e Sistema Casa Fvg che coinvolgerà le reti del comparto allestendo un’area relax di design e stile. Un connubio tra i mondi agroalimentare, vitivinicolo e artigianale che evidenzia a 360 gradi le eccellenze del territorio regionale.

Trenta eventi e la presentazione della rivista Falstaff
Emanuele Scarello, Paolo Zoppolatti, Germano Pontoni, Lorena De Sabata, Stefano Basello, Marinella Ferigo, Eleonora Franco e Max Noacco: ecco gli chef impegnati ai fornelli e nelle presentazioni di libri e incontri che arricchiranno il palinsesto pensato da PromoTurismoFVG in occasione della kermesse. Sono 19 gli appuntamenti in programma nello spazio dedicato alle conferenze che prenderanno il via giovedì alle 20 proprio con Scarello, due stelle Michelin al petto, e proseguiranno venerdì e sabato, per concludersi domenica, alle 20. Dalla cipolla di Cavasso alla pezzata rossa, lo zafferano, le mele, lumache, la trota, la farina di mais e le birre, senza dimenticare il Montasio e il frico: tanti i protagonisti che saliranno sul palco della manifestazione per presentarsi e farsi conoscere al grande pubblico nelle loro specialità. Diversi anche gli appuntamenti per i bambini, che avranno la possibilità di prendere confidenza con i cibi del territorio e trasformarsi in piccoli chef grazie ai laboratori e agli incontri organizzati da PromoTurismoFVG (da venerdì a domenica).

Friuli Doc sarà anche palcoscenico per la presentazione della rivista Falstaff: “Alpe Adria: un viaggio tra i sapori e i paesaggi di Friuli Venezia Giulia, Carinzia e Slovenia”, venerdì 13 settembre alle 16, è l’incontro in cui si parlerà dell’edizione monografica realizzata lo scorso marzo dalla rivista in collaborazione con PromoTurismoFVG, Kärnten Werbung e l’ente di promozione turistica della Slovenia, per valorizzare cultura gastronomica ed enologica comune e i prodotti tipici.

Territorio sempre più attento al green
Ecosostenibilità e impatto zero: due temi sempre al centro dell’attenzione per la promozione del turismo. Nello stand saranno proposti, per tutta la durata della manifestazione, materiali biodegradabili e compostabili. PromoTurismoFVG ha chiesto agli espositori di organizzarsi con stoviglie riciclabili per la somministrazione di cibi e bevande e anche per gli show cooking, come per i laboratori dedicati ai bambini, la filosofia è quella della sostenibilità e della riduzione degli sprechi.

Tra le collaborazioni di PromoTurismoFVG a Friuli Doc anche Confartigianato-Imprese Udine e Medcycletour - Mediterranean Route - Mediteranean cycle route for sustainable coastal tourism.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori