Home / Gusto / Falcetto d’oro a Gabriele Di Gaspero

Falcetto d’oro a Gabriele Di Gaspero

A Dolegna, la 33esima Festa del Ringraziamento premia il ricercatore che ha lavorato alle viti resistenti

Falcetto d’oro a Gabriele Di Gaspero

A Dolegna del Collio, in occasione dell’annuale Festa del Ringraziamento promossa dalla sezione comunale della Coldiretti in collaborazione con CiviBank, è stato consegnato il premio Falcetto d’oro a Gabriele Di Gaspero, ricercatore cividalese che ha contribuito con i suoi studi sulla genomica della vite alla creazione di ‘viti resistenti’ alle principali avversità fungine. Un lavoro d’equipe presso la facoltà di Agraria dell’Università di Udine compiuto tra il 2004 e il 2015 che ha consentito alla viticoltura un sensibile salto di qualità. Oggi Di Gaspero è una delle colonne dell’Istituto di genomica applicata (IGA) presso il Parco tecnologico ‘Luigi Danieli’ di Udine.

La cerimonia di premiazione è stata condotta dall’agronomo e giornalista Claudio Fabbro, presidente della giuria del Premio agricolo, che ha ripercorso le tappe di questo importate riconoscimento andato negli anni a illustri personaggi ed enti legati al settore agrario.

L’evento, sostenuto da CiviBank quale istituto creditizio di riferimento del comparto primario, ha visto una grande partecipazione di pubblico e di autorità. La presidente di CiviBank Michela Del Piero ha illustrato nella circostanza l’impegno della banca in favore delle aziende agricole nel corso dell’annata agraria 2018-19, a cominciare dalla gran mole di pratiche di finanziamento perfezionale a valere sulla Legge regionale 80. La presidente della Coldiretti di Gorizia Angela Bortoluzzi e il rappresentante della sezione di Dolegna Michele Buiatti, da parte loro, hanno tracciato un bilancio della stagione agraria appena trascorsa caratterizzato da luci e ombre stigmatizzando l’eccesso burocratico che ancora appesantisce il lavoro nei campi.

La liturgia eucaristica, officiata da monsignor Luigi Olivo, parroco di Aquileia e canonico del Capitolo della cattedrale di Gorizia, è stato il momento culminante della festa di San Martino, concluso dalla tradizionale benedizione dei mezzi agricoli cui è seguita la cerimonia di conferimento del premio alla presenza di molti amministratori locali e imprenditori agricoli ai quali ha rivolto un indirizzo di saluto il nuovo sindaco di Dolegna Carlo Comis.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori