Home / Gusto / Friuli Doc, ecco il programma della terza giornata

Friuli Doc, ecco il programma della terza giornata

Eccellenze enogastronomiche, cultura, sport e spettacolo, con la danza protagonista in piazza Libertà

Friuli Doc, ecco il programma della terza giornata

Entra nel vivo la terza giornata di Friuli Doc, che ha già segnato un ottimo riscontro di presenze, con tanti appuntamenti che hanno fatto registrare il tutto esaurito, con prenotazioni chiuse in largo anticipo. Il programma del sabato di kermesse spazia dall’enogastronomia delle eccellenze, alla cultura, dallo sport allo spettacolo, con protagonista la danza nell’evento che si terrà in serata in piazza Libertà.

Nuovo incontro con la degustazione Friuli Doc, Montasio e Vino: il territorio da gustare, a cura di Consorzio del Formaggio Montasio. Alle 10.30 presso la Loggia del Lionello in piazza Libertà.

Nella stessa Loggia del Lionello, alle 12, un invito a conoscere le Birre artigianali friulane prodotte da birrifici agricoli (Azienda Borgo Decimo), degustazione a cura di Coldiretti.

Sarà, invece, Corte Morpurgo, in Via Savorgnana 12, a ospitare alle 12.30 Il Prosciutto di San Daniele: esperienza sensoriale, a cura di Consorzio del Prosciutto di San Daniele.

Sempre in Corte Morpurgo, alle 18, Laura Antoniacomi presenterà “Percezioni sensoriali”. Un viaggio immersivo in una degustazione sensoriale alla scoperta dei vini della cantina Arcania in abbinamento ai formaggi della latteria Marsure. A cura di PromoturismoFvg e AgrifoodFvg.

A seguire, protagonisti i vini regionali con la degustazione guidata Ais Fvg, alla scoperta del territorio attraverso una degustazione di vini regionali guidata dall'Associazione Italiana Sommelier Friuli Venezia Giulia. A cura di Ais, PromoturismoFvg e AgrifoodFvg.

Anche in questa terza giornata di Friuli Doc, è in programma uno showcooking: Da Cavasso a Pradis. Lo Chef Stefano Basello insieme alla sua brigata presentano un piatto che racchiude le tipicità del territorio utilizzando prodotti marchiati Io sono Fvg a cura di PromoturismoFvg e AgrifoodFvg. Appuntamento in Corte Morpurgo, uno dei luoghi scelto per le degustazioni di questa 28esima edizione.

“La cucina nelle dimore storiche friulane” è la presentazione di un libro che ci farà “entrare” in alcune dimore del territorio per conoscerne i piatti. Roberto Zottar dialogherà a partire dalle 10.30 con l’autore Carlo del Torre nel Salone d’onore di Palazzo Mantica, Via Manin 18, sede della Società Filologica Friulana che cura l’organizzazione dell’incontro, in collaborazione con Associazione Dimore Storiche Italiane e Accademia Italiana della Cucina del Friuli Venezia Giulia.

Sarà lo stesso Salone d’onore di Palazzo Mantica, alle 18.30, a dare spazio alla presentazione del libro. “Un regno tra la terra e il cielo. L’avvincente storia dell’ascesa e della caduta del Patriarcato di Aquileia” di Lucio Pertoldi. Il libro sarà presentato dall’autore, dallo storico Gabriele Caiazza e dai pittori di miniature Nicola Zaramella e Alessandro Concina. Incontro in collaborazione con Studio Specchio.

Alle 11, ma in Corte Morpurgo, Via Savorgnana 12, si terrà la presentazione del marchio Io sono Fvg. Una scoperta delle aziende presenti a Friuli Doc che hanno ottenuto questo riconoscimento grazie al perseguimento di principi di sostenibilità ambientale, economica e sociale. A cura di PromoturismoFvg e AgrifoodFvg.

Molti degli appuntamenti Artigian-LAB sono già al completo. Il primo appuntamento con l’artigianato, in via Mercatovecchio, è programmato già a inizio giornata. Alle 10 si terrà Laboratorio di legatoria, a cura di Confartigianato-Imprese Udine, con il supporto di Intesa Sanpaolo. I posti disponibili sono esauriti. 

Degustazione di gubane e strucchi, sempre in via Mercatovecchio, comincerà alle 15. Anche questo è sold out. Per le 16 sono previsti una serie di laboratori ed Artigian-LAB in diversi luoghi della festa.

Al Salone d’onore di Palazzo Mantica, Via Manin 18, presso la sede della Società Filologica Friulana, un laboratorio pensato per scoprire le tradizionali calzature friulane, divenute ora molto di moda. Il titolo è: Ae scuvierte dai scarpets. L’ingresso è libero.

In contemporanea, in Corte Morpurgo in via Savorgnana, il laboratorio per bambini Azienda Gianni Carpenedo presenta "La signora di Cavasso". Viene raccontata la storia "La cipolla ballerina", per poi colorare insieme le immagini animate della cipolla, cantando la canzone "Cipolla twist". Finale a sorpresa. A cura di PromoturismoFvg e AgrifoodFvg.

Presso la Loggia del Lionello in piazza Libertà, appuntamento con il laboratorio per bambini Giocando si impara il km zero. A cura di Coldiretti in collaborazione con Donne Impresa Fvg. In Piazza Duomo, invece, sempre per i bambini, il laboratorio Conoscere il mestiere del casaro.

Si ritorna in via Mercatovecchio alle 17 con Laboratorio di sartoria. A cura di Confartigianato-Imprese Udine con il supporto di Intesa Sanpaolo. Anche questo appuntamento è al completo.

Un momento atteso dagli appassionati sportivi e che ritorna a Friuli Doc come consuetudine: la presentazione delle squadre di basket Apu Old Wild West campionato nazionale A2 maschile e Women APU campionato nazionale A2. In piazza Libertà alle 18.30.

Piazza Libertà sarà poi il palcoscenico dello spettacolo Incanti di danza. Originali ed eleganti quadri di danza moderna e urbana interpretati dai ballerini più talentuosi della scuola, nelle coreografie che si sono maggiormente distinte quest' anno. A cura della Broadway Dance Studio di Udine sotto la direzione artistica di Francesca Pravisani.

Per conoscere nel dettaglio il programma, con informazioni su prenotazioni e contatti, si consiglia di consultare il sito ufficiale della manifestazione: www.friuli-doc.it

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori