Home / Gusto / Il miglior panino? E' quello di Andrea Zadro

Il miglior panino? E' quello di Andrea Zadro

Il pordenonese ha conquistato la finale del contest The Best Sandwich

Il miglior panino? E\u0027 quello di Andrea Zadro

E’ il pordenonese Andrea Zadro, titolare dell’Oblò Food&Drinks, ristorantino del centro storico, il vincitore della terza edizione di The Best Sandwich, il contest ideato e prodotto da Palagurmé. Sabato 21 dicembre alle 21 è andata in onda su Telefriuli la finale della terza edizione di The Best Sandwich, la competizione tra professionisti della ristorazione, che ha per tema il panino. Il format porta la firma di Palagurmé Srl di Pordenone: centro di formazione e confronto per professionisti, luogo dove i talenti si incontrano, nascono idee e si concretizzano progetti.

L’edizione 2019, intitolata “A ognuno il suo panino”, ha puntato sulla valorizzazione di tutte le tipologie di panini, nel rispetto delle diverse preferenze e scelte alimentari, siano esse indirizzate al pesce, alla carne o al veg-veg, senza trascurare il goloso mondo dei dolci. Preferire un tipo di alimentazione rispetto ad un altro non dipende solo da esigenze fisiologiche o nutrizionali: Il cibo, infatti, svolge anche un importante funzione relazionale e di comunicazione.

Il cibo permette di identificarci e distinguerci, svolgendo un ruolo simile a quello del linguaggio. Sulle scelte alimentari intervengono fattori psicologici come umore e stress, oltre a fattori biologici come gusto e appetito e fattori ambientali.

Una competente giuria tecnica ha assaggiato e votato la qualità e complessità organolettica dei panini di questa terza edizione: Sergio Lucchetta, esperto di prodotti e territorio nonché presidente di giuria; Annalisa Sandri, nella duplice veste di coach e giudice; Andrea Canton, Chef, del Ristorante “La Primula di San Quirino” che vanta 37 anni di Stella Michelin ; Dante Bernardis, esperto di carne e gestore del ristorante “Al Cantinon” di San Daniele del Friuli; Max Noacco, Chef vegano del ristorante “Al Tiglio cucina naturale”; Giuseppe Faggiotto, Maitre Chocolatier della Cioccolateria “Peratoner” di Pordenone, del “Caffè degli Specchi” di Trieste e dall’ottobre del 2019 anche della “Bomboniera”, la storica pasticceria triestina; Fabio Guerra giornalista, sommelier e docente Slow Food, esperto enogastronomo di Oderzo.

Andrea Zadro ha conquistato l’esigente palato dei giudici con una cucina “fusion”: prodotti del territorio prepararti con un tocco asiatico, grazie alla sua grande passione per la cucina vietnamita e thailandese. Le ricette di Andrea sono risultate sempre ben bilanciate sia in termini di gusto che consistenze. Partecipare a questo contest, ha ammesso Andrea, è stata l’occasione per approfondire aspetti tecnici della cucina e sperimentare ingredienti nuovi. Un percorso di studio e crescita che lo stesso ha condiviso con lo staff: un’esperienza nuova e stimolante, una tensione positiva che ha compattato il gruppo e l’ha portato al successo finale.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori