Home / Gusto / Il Premio Nonino si sposta a primavera

Il Premio Nonino si sposta a primavera

L'evento inaugurerà le celebrazioni per i 125 anni nella distillazione della famiglia

La cerimonia del Premio Nonino Quarantacinquesimo Anno + Due si terrà sabato 7 maggio 2022 a Ronchi di Percoto, alle Distillerie Nonino. Tradizionalmente fissata per fine gennaio, la giornata dedicata al Premio quest'annp si sposta a tarda primavera, complice la delicata situazione legata alla diffusione del Covid. Anche l'anno scorso, sempre per il Covid, l'evento non aveva avuto luogo, mentre nel 2020 la cerimonia era stata cancellata perché, proprio a fine gennaio, la famiglia Nonino era stata invitata in California, al Palace of Fine Arts di San Francisco, per la ventesima edizione del prestigioso Wine Enthusiast Wine Star Awards, il più importante premio internazionale nel mondo del vino e degli spiriti. La Distilleria Nonino è stata la prima azienda italiana a essere premiata nella sezione “Migliore Distilleria del Mondo 2019”.

La cerimonia in programma quest'anno, però, ha un'importanza particolare per la famiglia di distillatori. Sarà, infatti, l'occasione per inaugurare  le celebrazioni per i 125 anni della Famiglia Nonino in distillazione, una tradizione di famiglia che da Orazio - capostipite della famiglia che nel 1897 stabilisce a Ronchi di Percoto la sede della sua distilleria, fino ad allora itinerante a bordo di un carretto - è stata trasmessa a Benito, e poi da Benito e Giannola a Cristina, Antonella ed Elisabetta.


Le origini
Nel 1975, ricercando gli antichi vitigni autoctoni friulani per distillarne le vinacce, i Nonino scoprono che i più rappresentativi – quali Schioppettino, Pignolo e Tazzelenghe – sono in via di estinzione. Ad essi si aggiunge la Ribolla gialla. Il 29 novembre, con lo scopo di “stimolare, premiare e far ufficialmente riconoscere gli antichi vitigni autoctoni friulani” e preservare così la biodiversità del territorio, istituiscono il Premio Nonino Risit d’Aur e una borsa di studio da assegnare annualmente al miglior studio di carattere sia tecnico sia storico, relativo ai suddetti vitigni.

Nel 1977, con il netto proposito di sottolineare la permanente attualità della civiltà contadina, al Premio Nonino Risit d’Aur affiancano il Premio Nonino di Letteratura – Mario Soldati presidente della giuria – che dal 1984 si completerà con la Sezione Internazionale.

Nella foto lo scatto con cui la famiglia Nonino ha brindato sui social al nuovo anno.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori