Home / Gusto / La pitina Igp a 'Milano Golosa'

La pitina Igp a 'Milano Golosa'

Sabato 16 e domenica 17 ottobre l'evento dedicato al cibo ideato e voluto da Davide Paolini

La pitina Igp a \u0027Milano Golosa\u0027

Ritorna nel week end, sabato 16 e domenica 17 ottobre, dopo un anno di fermo per i noti motivi, Milano Golosa, un evento dedicato al cibo ideato e voluto da Davide Paolini de “Il Gastronauta” che fin dalla prima edizione, nel 2012, è divenuta un “must” per gli appassionati di quei prodotti dell’agroalimentare “di nicchia” che nella capitale lombarda non è sempre facile reperire.

All’edizione della ripartenza, che per la prima volta verrà ospitata in uno dei complessi monumentali più belli e antichi di Milano, i Chiostri di Sant’Eustorgio, parteciperà anche la Pitina IGP, nel quadro di un progetto di promozione finanziato dal PSR tramite il GAL Montagna Leader. Un evento il cui successo è già assicurato: la formula dell’accesso contingentato, con iscrizione online e scelta contestuale di giorno e fascia oraria di ingresso, ha fatto già registrare il “tutto esaurito”.

A Milano Golosa, una mostra-mercato dove si potranno assaggiare ed acquistare le migliori produzioni gastronomiche di nicchia provenienti da tutta Italia, la Pitina IGP sarà rappresentata da Roberto Ferraro, consigliere dell’Associazione Produttori e titolare con la moglie dell’Agriturismo Borgo Titol a Tramonti di Sopra. “Per la Pitina – sottolinea - questa è la prima uscita “post Covid” al di fuori dei confini regionali. Per me e per i miei colleghi è un momento importante verso il ritorno alla normalità.

La nostra pitina non è soltanto un salume, è anche un simbolo del territorio ed un elemento importante di attrazione turistica. E la Lombardia rappresenta per noi un mercato importante, che può darci grandi soddisfazioni”

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori