Home / Gusto / Monfalcone rievoca la tradizione della privata

Monfalcone rievoca la tradizione della privata

L'azienda agricola Do Ville di Ronchi dei Legionari rinfresca i vecchi concetti della chiacchiera e dell'assaggio in chiave moderna

Monfalcone rievoca la tradizione della privata

Le attività produttive a Monfalcone crescono e il trend positivo conferma la Città come un punto di interesse attivo per il commercio e per l'insediamento di nuovi negozi. Dal 2020 ad oggi il saldo aperture e chiusure chiude a più 18, di cui dieci solo nell’anno in corso. Un numero estremamente rilevante considerato il difficile periodo che stiamo vivendo.
A questo dato estremamente positivo si aggiunge l'insediamento di un'attività tipica che ha scelto il mercato di Monfalcone, in piazza Cavour, per riproporre un'attività dimenticata, ma che tutti ricordano con nostalgia.

L'azienda agricola Do Ville di Ronchi dei Legionari rievoca la tradizione della privata, rinfrescando i vecchi concetti della chiacchiera e dell'assaggio in chiave moderna. Il vino sarà servito nel famoso “goto”, accompagnato dal gustoso rebechinovvero lo spuntino di metà mattinata che era consuetudine dei lavoratori portuali quale occasione di ristoro dai duri ritmi di lavoro. Pratica ancora oggi diffusa nelle numerose osterie attive 


"Qualcosa di assolutamente unico per la nostra Città, che premia il grande lavoro che stiamo facendo per la riscossa economica di Monfalcone e che evidenza le potenzialità del nostro territorio", ha rimarcato l'assessore Luca Fasan, evidenziando che il risultato "premia la capacità di questa Amministrazione che ha da sempre creduto nella propria identità e nelle potenzialità del territorio, precedentemente non valorizzato".

"Siamo riusciti a fare passi in avanti da gigante, sottolinea il Sindaco Cisint, liberando Monfalcone dallo stallo e offrendo opportunità che le persone sanno cogliere".

Il riferimento cade sulle proposte culturali di totale spessore e riproposte con continuità, fino agli ultimi successi da Geografie alle iniziative in partenza quali il festival di Filosofia fino all'incredibile mostra su Kandinskij e le avanguardie.

"Segnali tangibili di crescita e sviluppo che gli occhi attenti dell'imprenditore sanno cogliere", conclude il Sindaco.

"L'ingresso della privata lo cogliamo con grande entusiasmo, frutto del saldo positivo tra aperture e chiusure, in controtendenza con quanto avviene in molti territori limitrofi", evidenzia l'assessore Fasan.

Un'attività che si aggiunge alle altre ma che si distingue per la peculiarità dell'offerta e che si pone come valore aggiunto per il tradizionale mercato al chiuso di Monfalcone che ospita la pescheria e l'ortofrutta e offre una diversificazione alle attività presenti in Città.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori