Home / Gusto / Risorse idriche e cambiamento climatico a Casarsa

Risorse idriche e cambiamento climatico a Casarsa

Convegno venerdì 27 gennaio alle 17 nel Ridotto del Teatro comunale Pasolini

Risorse idriche e cambiamento climatico a Casarsa

Cambiamento climatico e siccità sono al centro dell’attenzione del mondo agricolo locale e non solo, soprattutto dopo una stagione 2022 preoccupante per il calo delle risorse idriche. Per questo a Casarsa della Delizia, realtà di riferimento per le produzioni agricole e in particolare per la viticoltura, venerdì 27 gennaio alle 17 nel Ridotto del Teatro comunale Pasolini si terrà un convegno che punterà, grazie agli interventi degli esperti, a delinerare un quadro di azione non solo per il futuro ma anche per il presente.

“Risorse idriche e cambiamento climatico - Ricerca e innovazione in agricoltura” è un evento organizzato dalla Città di Casarsa della Delizia con il suo Assessorato al commercio-agricoltura-artigianato-industria in collaborazione con Consorzio di Bonifica Cellina Meduna, Coldiretti Pordenone e La Delizia Viticoltori Friulani.

Insieme a Stefano Zannier, assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna del Friuli Venezia Giulia, interverranno Andrea Cicogna dell’Arpa - Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente del Friuli Venezia Giulia) sul tema “Il cambiamento climatico in Fvg e l'impatto sulle imprese agricole”; Stefano Barbieri dell’Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale del Friuli Venezia Giulia su “Soluzioni innovative per una irrigazione sostenibile”; Paolo Sivilotti del Dipartimento Scienze agroalimentari, ambientali dell’Università di Udine su “La gestione degli stress idrici e termici nel vigneto”. Modererà il giornalista Fabiano Filippin.

“Un convegno - ha dichiarato il sindaco di Casarsa della Delizia Claudio Colussi - che farà il punto sulla situazione climatica del nostro territorio e proporrà soluzioni innovative per gestire le coltivazioni, a partire dei vigneti, utilizzando al meglio ogni singola goccia d’acqua. Un momento di riflessione e di progettazione che abbiamo voluto organizzare insieme ai partner del settore in modo da aprire un momento di dialogo in vista della prossima stagione agricola”.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori