Home / Gusto / Sostenibilità delle comunità di montagna

Sostenibilità delle comunità di montagna

Se ne parlerà domenica 2 ottobre a Collina di Forni Avoltri all'interno della quarta edizione della 'Festa dei cavoli nostri'

Sostenibilità delle comunità di montagna

La prima domenica di ottobre a Collina di Forni Avoltri è dedicata a un prodotto che qui si coltiva da generazioni, ovvero il cavolo cappuccio, che è tra l'altro un presidio Slow Food. Sarà così anche domenica 2 ottobre, quando nella frazione di Forni Avoltri, a 1.250 metri dal mare e alle pendici del monte Coglians, si svolgerà la quarta edizione “Festa dei Cavoli nostri”.

E quale migliore momento per parlare di sostenibilità delle comunità di montagna, tra agricoltura locale, biologica, turismo e cooperazione? L'occasione è data da Legacoop Fvg che organizza, sempre per domenica 2, alle 11 presso l'ex latteria sociale, un incontro che avrà al centro proprio lo sviluppo della montagna e delle sue peculiarità.

Ospiti della mattinata, moderata dal direttore di Legacoop Fvg, Alessio Di Dio, saranno Guglielmo Favi di Slow Food Carnia e Tarvisiano “Gianni Cosetti”, Mauro Pascolini dell'ateneo friulano e Michele Toch di CoopMont. La partecipazione all'incontro è libera.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori