Home / Gusto / Valentino Targato negli organismi nazionali Copagri

Valentino Targato negli organismi nazionali Copagri

“Lavoreremo per agevolare l’accesso al credito, valorizzare la figura dell’agricoltore e perseguire una politica di sovranità alimentare”

Valentino Targato negli organismi nazionali Copagri

Durante i partecipati lavori del VI Congresso nazionale della Copagri, svoltisi nei giorni scorsi a Roma, oltre al rinnovo della dirigenza confederale, che ha visto il passaggio di consegne tra il presidente uscente Franco Verrascina e il neoeletto Tommaso Battista, è stata inoltre aggiornata la composizione degli organismi nazionale della Confederazione Produttori Agricoli, dei quali è entrato a far parte anche il presidente della Copagri Friuli Venezia Giulia Valentino Targato.

“Lavoreremo per raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati, puntando in particolare sulla necessità di agevolare il più possibile l’accesso al credito per le aziende agricole, valorizzare la figura dell’agricoltore come custode dell’ambiente e del territorio e perseguire una politica di sovranità alimentare che tuteli gli interessi dell’agroalimentare e valorizzi le Indicazioni Geografiche”, spiega Targato, esprimendo soddisfazione per l’andamento dei lavori congressuali, ai quali hanno preso parte, tra i numerosi altri, il ministro dell’Agricoltura della Sovranità Alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida e i presidenti della Commissione Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentare del Senato Luca De Carlo e della Commissione Agricoltura della Camera Mirco Carloni.

“A tal proposito - aggiunge il presidente della Copagri FVG - durante i lavori congressuali ho avuto modo di interloquire con il senatore De Carlo, registrando con grande piacere il suo consenso e il suo impegno a portare avanti le nostre istanze in merito al rilancio del Ribolla Gialla, che come noto è un vitigno a bacca bianca autoctono della nostra Regione il quale, oltre a essere molto apprezzato, è uno dei fiori all’occhiello della produzione vitivinicola regionale”.

“Bisogna riportare nei tavoli regionali e nazionali l’argomento Ribolla Gialla; da anni cerco di risolvere questo problema e sono tuttora convinto che le potenzialità del prodotto siano enormi; troppo tempo si è perso e quindi speriamo che la questione venga risolta in più in fretta possibile, magari istituendo un tavolo di confronto che veda coinvolte le istituzioni e le associazioni di rappresentanza”, conclude Targato.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori