Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, 19 maggio 2017

Il Friuli in edicola, 19 maggio 2017

Schiavi delle bionde. Una regione ricca di tabagisti pentiti - Nell’arco di 10 anni, circa 30mila friulani e giuliani hanno spento l’ultima sigaretta. E' crollato anche il numero di coloro i quali fumano più di un pacchetto al giorno

Il Friuli in edicola, 19 maggio 2017

Schiavi delle bionde. Una regione ricca di tabagisti pentiti - Nell’arco di 10 anni, circa 30mila friulani e giuliani hanno spento l’ultima sigaretta. è crollato anche il numero di coloro i quali fumano più di un pacchetto al giorno
I fumatori? Il Friuli - Venezia Giulia ne è pieno, ma sempre più persone si pentono e abbandonano il vizio della sigaretta. E’ questo il quadro che emerge scorrendo le tabelle dell’Istat, che ogni anno compila una statistica sulle abitudini rischiose per la salute. Stando alle cifre, la nostra regione è seconda in Italia, subito dopo l’Emilia Romagna, per numero di ex fumatori: nel 2015, ultimo dato disponibile, in Fvg c’erano 287mila tabagisti pentiti (il 26,7% della popolazione con più di 14 anni). Un numero di non poco conto, se si pensa che 10 anni prima, ovvero nel 2006, gli ex schiavi delle ‘bionde’ erano 256mila, il 24,2% dei residenti almeno adolescenti.

Leggi il resto nel numero in edicola

La nostra salute se ne va in  fumo - Alla vigilia della Giornata mondiale senza tabacco, il 31 maggio, la situazione dei fumatori non sembra migliorare
È dedicata al tema “Una minaccia per lo sviluppo” la prossima Giornata mondiale senza tabacco, in programma mercoledì 31 maggio che mette in evidenza tutti i rischi per la salute pubblica connessi con l’uso del tabacco, sostenendo al tempo stesso politiche globali per ridurne il consumo. Circa 6 milioni di persone nel mondo muoiono ogni anno a causa del fumo, una cifra che è destinata a crescere a più di 8 milioni l’anno entro il 2030, senza un impegno concreto.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il buon esempio deve venire dagli Educatori - I genitori, ma anche gli insegnanti, non devono farsi ‘beccare’ con la sigaretta in mano. Il rischio di cedere al vizio è doppio, se un adulto di riferimento è un fumatore

Nonostante le campagne contro il fumo, il divieto di vendere le sigarette ai minori di 18 anni e l’obbligo di inserire nei distributori automatici un documento che attasti la maggiore età, i ragazzini non perdono il vizio.

Leggi il resto nel numero in edicola

Onorevoli pagelle: i voti ai nostri Parlamentari - A un anno dalle elezioni politiche, ecco i risultati e l’impegno dei nostri deputati e senatori calcolato dal sito Openpolis.it
Tra circa un anno saremo chiamati a eleggere i nostri nuovi rappresentanti a Palazzo Madama e a Palazzo Montecitorio. E, di solito, la scelta in cabina elettorale viene compiuta in base ai risultati ottenuti dai senatori e dai deputati uscenti. Ma quanto hanno lavorato i parlamentari che abbiamo elett nella circoscrizione Friuli - Venezia Giulia? A dircelo è openparlamento, la sezione di openpolis.it che monitora l’attività dei nostri rappresentanti.
Leggi il resto nel numero in edicola


Disabili, ma più soli - Per molte famiglie alle prese con la disabilità dei propri cari, il cruccio più grande è garantire loro cure e assistenza adeguate anche quando resteranno senza genitori. Oggi ci sono a disposizione nuovi strumenti giuridici molto efficaci
Chi si prenderà cura di nostro figlio? Cosa ne sarà di lui dopo che non ci saremo più? E’ la riflessione di molti genitori, sempre più anziani, che accudiscono un disabile. E poi ci sono le famiglie alle prese con i problemi di un proprio congiunto non è più in grado di badare ai propri interessi.
Attualmente ci sono a disposizione due strumenti. il più recente è la legge 112 del 2016, la cosiddetta ‘Dopo di noi’, che permette di affidare a un amministratore la gestione di un fondo vincolato alla cura della persona.

Leggi il resto nel numero in edicola

 

0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori