Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 14 aprile 2017

Il Friuli in edicola, venerdì 14 aprile 2017

Finalmente liberi - In fattoria, allo zoo, in barca o sui campi di gioco. Tante le idee per un centro vacanza originale

Il Friuli in edicola, venerdì 14 aprile 2017

Sos estate Ecco chi penserà ai vostri figli - Il suono dell’ultima campanella segna l’apertura dei centri vacanze
Un’occasione per bambini e ragazzi di continuare a imparare e per i genitori di stare tranquilli.
La fine della scuola è una medaglia a due facce: da un lato la felicità di bambini e ragazzi che si sentono finalmente liberi, dall’altro la preoccupazione dei genitori, che non sanno dove sbattere la testa. A chi lasciare i bambini fuori dagli spazi sicuri degli istituti, che li proteggono anche oltre alle cinque ore canoniche? Saranno disponibili i nonni? Quanto costerà la baby sitter?

Leggi il resto nel numero in edicola

Non chiamateli parcheggi: qui s’impara divertendosi - I centri estivi si trasformano in un’occasione per avvicinarsi ad attività altrimenti insolite
Non solo un luogo dove trascorrere le giornate d’estate in compagnia di coetanei e sotto l’attenta sorveglianza degli adulti, ma un’occasione per imparare qualcosa di nuovo, per fare sport all’aria aperta, giocare, divertirsi e magari intraprendere qualche hobby. Sono numerose e differenti le proposte di alcuni centri estivi “tematici” che si differenziano da quelli “istituzionali” proprio per il fatto di avere un filo conduttore. Ne abbiamo selezionate alcune, insolite ma accessibili a tutti, per raccontare il ventaglio di offerte disponibile nel territorio della nostra regione.
Leggi il resto nel numero in edicola

Spegni lo smartphone e accendi l’impegno - Come non buttare via mesi preziosi per la propria crescita. Le opportunità per gli adolescenti con un tuffo in natura e storia
Superata una certa soglia d’età, nella maggior parte dei casi sono i 14 o 15 anni, per i genitori gestire l’estate dei propri figli cessa di essere un problema assillante. Ecco perché è quello il momento in cui l’offerta di centri estivi nei quali bambini e ragazzini sono sempre sotto controllo si riduce drasticamente, a favore, però, di proposte più mirate, capaci di catturare l’interesse degli adolescenti.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il peso milionario dei patti tra lo Stato e la Regione - Ecco quanto sono costati al Friuli Venezia Giulia il Patto Tondo-Tremonti del 2010 e quello Serracchiani-Padoan del 2014. Ora si tratta di aggiornare l’intesa: Colautti chiede il tetto del 10% sui prelievi unilaterali dello Stato, come in Trentino
Quel patto andrà aggiornato entro il 30 giugno, vale a dire entro due mesi e mezzo, e comunque ricontrattato entro l’anno. Altrimenti si tornerà all’antico e il Fvg dovrà versare ogni anno 370 milioni nelle casse statali. Stiamo parlando del Patto Serracchiani Padoan, siglato nel 2010, che andò a sostituire il Patto Tondo-Tremonti sottoscritto nel 2014. Due patti, stilati da due fronti politici diversi e definiti ‘scellerati’ dalla parte avversa, che sono costati non poco al Fvg.
Leggi il resto nel numero in edicola

I soldi di Terna? Per alcuni sono briciole - Proseguono i lavori per l’elettrodotto, ma alcuni sindaci giudicano le compensazioni insufficienti. Altri, invece, hanno già iniziato a spendere
C’è chi ne ha approfittato per ristrutturare edifici o strade e chi, invece, aspetta che sia detta l’ultima parola prima di decidere come spendere parte dei 3,9 milioni di euro stanziati dalla Terna a titolo di compensazione ai Comuni attraversati dall’elettrodotto Redipuglia-Udine Ovest, lungo 51,8 chilometri a fronte di demolizioni per 108 chilometri.
Leggi il resto nel numero in edicola

Per il giro del mondo basta solo un week-end - A maggio debutta PordenoneViaggia, il festival che in tre giorni racconta le imprese di chi parte e arriva in città
“Sì, viaggiare”, cantavaBattisti e quetso potrebbe essere porpio il leit motivi del prossimo festival ul Noncello. Dopo la città che legge, pensa e scrive, ecco  PordenoneViaggia, il festival dedicato a viaggio e viaggiatori che si terrà il 19, 20 e 21 maggio nel chiostro della Biblioteca Civica di Pordenone.
Leggi il resto nel numero in edicola

Debutta la festa da sfogliare - A Ronchi dei Legionari - che ha appena conquistato il titolo di città che legge’ - prima edizione di un evento dedicato all’editoria. Libri in piazza e incontri con gli autori
Segnatevi in agenda il 22 aprile. È la data della prima festa del libro per Ronchi dei Legionari, che sarà invaso da stand per promuovere non solo l’editoria locale ma la stessa voglia di aprire, sfogliare e leggere un buon libro. Perché la carta stampata non è finita con l’avvento delle nuove tecnologie, ma ha ancora tanto da offrire.
Leggi il resto nel numero in edicola

Le notizie ai tempi di Trump - Trieste ospita dal 21 al 23 aprile ‘Link’, il festival del ‘buon giornalismo’ con alcuni dei protagonisti dell’informazione nazionale più in vista. Incontri, dialoghi e dirette sul mondo d’oggi
Il mondo d’oggi letto e interpretato dai giornalisti. Anzi, dal ‘buon giornalismo’, oggetto principale e leitmotiv di ‘Link. Premio Luchetta incontra 2017’, in programma nella Fincantieri Newsroom di Trieste da venerdì 21 a domenica 23 con i grandi protagonisti dell’informazione nazionale. Dialoghi, incontri, presslab, conversazioni sceniche, dirette con la notizia e rassegne stampa d’autore accoglieranno il pubblico per un intero week-end, (ri)leggendo e interpretando l’attualità, affrontando i temi più scottanti del momento, e non soltanto.

Leggi il resto nel numero in edicola



Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori