Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 24 maggio 2019

Il Friuli in edicola, venerdì 24 maggio 2019

Una poltrona per mille - Corsa per il posto fisso in Regione: per due assunzioni nei Centri per l’Impiego si presentano quasi in 2.000

Il Friuli in edicola, venerdì 24 maggio 2019

Obiettivo poltrona: uno su mille ce la fa - Assalto al concorso. Quasi duemila candidati parteciperanno alla selezione per due posti nella Direzione centrale della Regione che si occupa di lavoro. E’ tuttavia possibile, regolamenti permettendo, che si riesca ad assumere in futuro altre 28 persone
L’appuntamento è per martedì mattina, 28 maggio, alle 9, al Palazzetto dello Sport di Chiarbola, a Trieste. E per il giorno dopo, sempre al PalaChiarbola, alle 9 e poi alle 13. Potrebbero essere in 1.891, al massimo.
Tutti pronti, schierati, ai nastri di partenza, per correre alla conquista di due poltrone. Appunto: una poltrona per mille. Anche se poi la poltrona non è proprio tale. Anzi, forse non è per niente una poltrona e sarebbe meglio paragonarla a una seggiola o al massimo a una - più o meno - comoda poltroncina.
Leggi il resto nel numero in edicola

Pochi navigator in acque tempestose - La nuova figura introdotta dalle norme sul reddito di cittadinanza dovrà seguire passo passo i beneficiari del sussidio, ma il rischio è che siano troppo pochi per applicare seriamente la normativa in materia di controlli
Quando in Friuli Venezia Giulia entreranno in funzione i navigator, per i Centri dell’impiego regionali sarà una boccata d’ossigeno.Da tempo la struttura regionale dedicata a mettere in contatto chi cerca e chi offre lavoro soffre della cronica mancanza di personale. Si tratta, è bene chiarirlo, di personale che avrà il compito specifico di gestire le procedure collegate all’avvento del reddito di cittadinanza, che nella nostra regione è stato chiesto da 12.462 persone, delle quali poco meno di 7.000 donne e 5.482 uomini. A fronte di 717 domande, presentate entro l’8 maggio scorso all’Agenzia nazionale politiche attive per il lavoro (Anpal), ne saranno assunti 21 in provincia di Udine, dieci in quella di Trieste e poi nove a Pordenone e sei a Gorizia.
Leggi il resto nel numero in edicola

Vino a litri sulle strade del Friuli - Al volante. I residenti nella nostra regione continuano ad alzare troppo il gomito. Il problema non riguarda solo i giovanissimi, ma anche i quarantenni e chi beve da una vita: gli ultrasettantacinquenni
In un solo anno, i pronto soccorso del Friuli-Venezia Giulia hanno registrato 1.600 accessi per abuso di alcol. Di questi, un centinaio sono minorenni, altrettanti sono gli ultrasettantacinquenni.
Sono i numeri della Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati nel 2018 in materia di alcol e problemi correlati, trasmessa dal ministro della Salute Giulia Grillo alle Camere, il 29 aprile scorso, nell’ambito dell’indagine Sos Giovani.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il futuro è verde: lo dice anche l’arte - ‘MARAVEE’ anticipa la 18a edizione del festival con una mostra a Gemona che trasforma Palazzo Elti in un paesaggio ‘total green’ che riassume il tema del progetto
Nuova edizione con diverse sorprese per Maravee, il festival d’arte contemporanea e spettacolo ideato e diretto da Sabrina Zannier, che anticipa di sei mesi il via ufficiale. Con quattro appuntamenti e altrettanti eventi satellite, dal workshop al convegno, fino al 2020, Maravee Object - questo il titolo dell’edizione numero 18 — si addentrerà nelle pieghe del rapporto tra oggetti e corpo umano, aprendo il dialogo fra idea e sensi, fra la mente che progetta la funzione d’uso e il corpo che instaura un rapporto sensoriale con l’oggetto.
Leggi il resto nel numero in edicola

Ilaria Tuti: il ritorno della regina - La giallista friulana anticipa il suo nuovo romanzo: un cold case ambientato in Val Resia
La sua protagonista, Teresa Battaglia, non ha la sicumera di Sherlock Holmes né la simpatia macchiettistica del commissario Montalbano, ma con il suo acume, le sua tenacia e perfino con le sue debolezze ha conquistato tantissimi lettori italiani e quelli di altri 25 Paesi nel mondo. Per questo il ritorno in libreria di Ilaria Tuti è uno degli eventi più attesi della stagione.
Leggi il resto nel numero in edicola

Siamo solo noi, i fan di un uomo semplice - Lignano Sabbiadoro per la terza volta in quattro anni accoglie la ‘data zero’ (e il souncheck) del nuovo tour del Komandante: le attese  e le anticipazioni di chi ormai considera Vasco “uno di famiglia”
In regione ha già suonato 20 volte, dal 1980 in poi, e negli ultimi quattro anni ha scelto Lignano Sabbiadoro tre volte come ‘data zero’ del tour. Per una settimana residente nel buen retiro scelto a suo tempo anche da Hemingway, sotto un cielo spesso autunnale, Vasco Rossi ha preparato così il suo Vasco Non Stop Live 2019 per la seconda volta di fila allo stadio ‘Teghil’, dove farà le prove generali di una tournée con sei date a San Siro (!), due a Cagliari e... stop.

Leggi il resto nel numero in edicola

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori