Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, 21 agosto 2015

Il Friuli in edicola, 21 agosto 2015

Vie e incroci più pericolosi - La mappa dettagliata con i tratti stradali della regione dove è più probabile rimanere coinvolti in un incidente

Il Friuli in edicola, 21 agosto 2015

Le strade più pericolose - Il nuovo Archivio regionale incidenti stradali del Fvg mostra sulla mappa gli incidenti rilevati da forze dell’ordine e polizie locali: ecco dove si deve fare attenzione
Da qualche settimana, è comparso sul sito della Regione il sistema Aris, ovvero l’archivio elettronico regionale nel quale sono raccolti tutti gli incidenti accaduti in Fvg rilevati dalle forze dell’ordine e dalle polizie locali. L’80 per cento dei sinistri è stato poi geolocalizzato, vale a dire segnato sulla mappa con punti gialli. Se dal lato strettamente numerico i dati vanno presi con le pinze (quelli per il 2014, specie per Udine, non sono ancora stati  del tutto caricati e ci sono discrepanze tra le cifre riportate sul sito e quelle ufficiali dell’Istat), la visualizzazione geografica permette di capire quali siano le strade più pericolose. Abbiamo, quindi, preso in considerazione i capoluoghi provinciali e quelli mandamentali per comprendere dove si debba stare particolarmente attenti.

Leggi il resto nel numero in edicola

“Ecstasy, lo sballo che uccide” - Questa estate sarà ricordata per i tanti under 18 morti dopo aver assunto la droga sintetica. Fabrizio Schifano, psichiatra e farmacologo all’Università di Hertfordshire in Inghilterra, spiega perchè si muore e cosa ci riserva il futuro
Sembrava caduta nel dimenticatoio, dopo il boom degli Anni ’90, invece quest’estate l’ecstasy è tornata di moda, tra i giovanissimi in cerca dello sballo, e a uccidere. In realtà mai definitivamente scomparsa dal mercato degli stupefacenti, l’ecstasy è stata protagonista anche delle cronache locali. A luglio una ragazza di 17 anni di Pordenone ha rischiato di morire dopo aver preso una compressa in discoteca a Lignano. “Tutte queste pasticche sono ricavate dalla famiglia di un solo prodotto, l’Mdma”, chiarisce Fabrizio Schifano, psichiatra e farmacologo all’Università di Hertfordshire, esperto internazionale di abuso di sostanze, che in regione ha tenuto alcuni corsi per operatori  sanitari.
Leggi il resto nel numero in edicola

In mezzo al guado delle riforme - Riordino degli enti locali, riforma sanitaria, nuove circoscrizioni elettorali. Cittadini e amministratori locali alle prese con i repentini cambiamenti decisi a Trieste e a Roma
Non siamo un Paese che ama le mezze misure. Dopo anni di immobilismo della politica, ora andiamo avanti a colpi di riforme con scadenze così ravvicinate da lasciare disorientati. Questa considerazione vale per il Paese in generale, ma pure in Friuli Venezia Giulia non si scherza. Da noi, in particolare, stiamo vivendo due vere e proprie rivoluzioni che stanno trasformando o stravolgendo, dipende dai punti di vista, la fisionomia di questa regione: la riforma sanitaria e quella degli enti locali.
Leggi il resto nel numero in edicola

Le mirabolanti imprese della ‘regina’ Debora - Gianfranco Moretton prende di mira la Serracchiani sul suo ‘Zibaldone’ on line: “Parla sui media di temi nazionali e internazionali, ma non di quelli che riguardano il Fvg. E si occupa di tutto senza delegare ad alcuno”
Nella scorsa legislatura era il capo dell’opposizione e guidava il gruppo del Pd in Consiglio regionale. Oggi Gianfranco Moretton guarda le cose da fuori - ma non troppo - perché il suo Zibaldone on line fa spesso discutere.  La ‘regina’ Debora, infatti, viene spesso presa di mira con ironia e disincanto.
Leggi il resto nel numero in edicola

Mille euro a figlio per la prima campanella - L’inizio della scuola obbliga molte famiglie a mettere mano al portafoglio. I costi salgono rispetto al 2014
Il tempo della scuola viene sempre vissuto con un certo brivido da studenti e, soprattutto, genitori, che devono mettere mano al portafoglio. Con l’avvicinarsi di settembre e la prima campanella, l’acquisto del materiale scolastico, dei libri e di tutto l’occorrente per il ritorno dei ragazzi sui banchi di scuola agita i sonni dei genitori. Vista la situazione di crisi e il budget sempre più ridotto a disposizione delle famiglie iniziano a comparire già da adesso sugli scaffali e nelle cartolerie i materiali per la scuola. I prezzi di tali articoli, seppure in maniera contenuta, continuano ad aumentare di anno in anno, facendo lievitare gli esborsi.
Leggi il resto nel numero in edicola

Affitti dei negozi in caduta libera - Crisi economica, pressione fiscale sempre più alta e concorrenza dei centri commerciali. Il commercio nel cuore delle nostre città è allo stremo e i prezzi di mercato scendono rapidamente
Vetrine sempre più vuote e affitti in picchiata. E’ la cruda realtà delle cifre sull’andamento dei canoni di affitto, che rivela un tracollo impensabile solo tre o quattro anni fa, quando i proprietari mantenevano pretese elevate a fronte dei primi evidenti segnali di resa del commercio nei centri storici.
Leggi il resto nel numero in edicola

Friuli Doc: la kermesse ‘apre’ alla cultura - Patto tra Comune, Css, Cec e Vicino/Lontano per rendere più attraente la manifestazione senza abbandonare lo spirito popolare della più importante festa udinese
Friuli Doc punta sulla cultura: siglato un ‘patto’ con Css, Vicino/Lontano e Cec. A settembre, la kermesse enograstronimica proporrà nel suo cartellone gli spettacoli di Lella Costa, del comico di Zelig Diego Parassole e della coppia ‘friulana doc’ Giuseppe Battiston-Piero Sidoti. Saranno queste le principali novità della XXI edizione, che animerà il capoluogo da giovedì 10 a domenica 13 settembre.
Leggi il resto nel numero in edicola

Bilancio più leggero e nuove opere - Majano - Il debito procapite è stato quasi dimezzato e ora si aprono nuovi spazi d’azione. In partenza numerosi interventi su scuole e cimiteri, mentre anche nel 2015 non sarà applicata la Tasi
La cura da cavallo per ridurre l’indebitamento degli enti locali e la modifica degli strumenti finanziari messi a disposizione dalla Regione stanno producendo gli effetti sperati.
Leggi il resto nel numero in edicola

Partecipate, un tetto ai bonus dei manager - Pordenone - La Corte dei Conti ha risposto al quesito del Comune sui compensi agli amministratori delle controllate: possibili i premi, ma solo con risultati positivi di bilancio, e lo stipendio totale non deve andare oltre l’80 per cento delle indennità del 2013
Quanto guadagnano e quanto, soprattutto, possono guadagnare i manager delle partecipate? La questione sui compensi agli amministratori delle società controllate da enti pubblici è talmente ingarbugliata e complessa che il Comune di Pordenone ha richiesto, sul tema, un parere motivato alla Corte dei Conti. In sostanza l’ente guidato dal sindaco Claudio Pedrotti ha interrogato la Sezione per sapere, a seguito delle nuove normative  - che impongono la  riduzione dei compensi spettanti agli amministratori di società partecipate da amministrazioni pubbliche - se al limite del compenso posto a decorrere dal 1 gennaio 2015 sia assoggettata anche l’indennità di risultato.
Leggi il resto nel numero in edicola

Gattini abbandonati: Gorizia invasa dai mici - I volontari dell’Aipa: “Sempre più casi in città: questi animali non hanno il microchip ed è difficile risalire ai proprietari”
Quante volte, in passato, si è associato il periodo delle vacanze alla piaga dell’abbandono degli animali? Tante, purtroppo. E lo stesso avviene anche oggi. Solitamente, però, l’immagine ricorrente è quella di un povero cagnolino lasciato in autostrada o in un luogo sperduto, per non essere più recuperato.
Leggi il resto nel numero in edicola

Trentatrè anni in equilibrio sopra la follia - Quelli del Teatro Incerto raccontano in un libro l’evoluzione dello spettacolo amatoriale in Friuli
L’impegno è lo stesso, da 33 anni a questa parte. La passione, pure, visto che i tre del Teatro Incerto hanno continuato per più di tre decadi a fare cultura in Friuli, nonostante le difficoltà. Claudio Moretti, Fabiano Fantini ed Elvio Scruzzi ci hanno messo 33 anni a costruire una solida reputazione di artisti, anche se quell’aggettivo ‘incerto’, che caratterizza il nome della loro compagnia, sembra restare sospeso come un dubbio che aleggia leggero, ironico. Come se i tre non si prendessero mai troppo sul serio.
Leggi il resto nel numero in edicola

Una pioggia di milioni sul teatro regionale - I fondi del Fus assegnati agli enti regionali tra polemiche e conferme
Sono tra le più recenti attività dei Ministero prima della pausa estiva gli atti di assegnazione dei contributi Fus (Fondo unico per lo spettacolo), concessi per il 2015 in favore dei soggetti operanti nell’ambito teatrale. Dai diversi decreti emanati, si evince la somma che ogni palcoscenico, compagnia, ente teatrale riceverà per la propria attività, a seconda della categoria in cui è stato inserito.
Leggi il resto nel numero in edicola

Tutto il potere alla parola - A ‘pordenonelegge’ un festival nel festival dedicato ai legami tra spettacolo e letteratura
Non solo il top della letteratura italiana e mondiale, ma anche un palcoscenico in cui le parole si incrociano alla musica, al cinema, al teatro, all’happening. ‘Parole in scena’, lo storico progetto di pordenonelegge, uno dei percorsi più attesi della festa del libro con gli autori, è un vero festival nel festival, e dal 16 al 20 settembre annuncia protagonisti straordinari per esplorare i linguaggi comunicanti fra spettacolo e letteratura.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Business

Green

Life Style

Family

Gli speciali

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori