Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, 24 giugno 2022

Il Friuli in edicola, 24 giugno 2022

Ora i mutui fanno paura – L’aumento dei tassi rischia di costare caro a molte famiglie. Meglio fisso o variabile?

Il Friuli in edicola, 24 giugno 2022

I tassi volano: come non precipitare. FISSO O VARIABILE. Il rialzo degli indici per combattere l’inflazione ha messo in crisi chi voleva chiedere un prestito per comprare casa. Le soluzioni, però, non mancano.

Il sogno di avere una casa di proprietà per alcuni potrebbe trasformarsi in un incubo. La Banca centrale europea ha stabilito, infatti, un ulteriore rialzo dei tassi di 0,25 punti per luglio e ha annunciato un probabile nuovo incremento a settembre. L’obiettivo è arginare l’inflazione, che a maggio ha superato l’8%, ma questo comporterà un aggravio delle rate che potrà superare anche i 100 euro al mese per chi ha acceso un mutuo a tasso variabile, quindi direttamente esposto alle decisioni della Bce.

Leggi il resto nel numero in edicola

Solo due anni e nascerà Corte Porta Villalta. UDINE - Il Gruppo Danieli presenta il progetto di rigenerazione urbana dell’ex stabilimento Dormisch. Ospiterà l’Its Malignani, una piazza e attività di ristorazione e di servizi.

L’idea è nata nel 2021 e nell’autunno è stato fatto subito l’acquisto, a primavera di quest’anno l’area è stata ripulita dai rifiuti, nei giorni scorsi sono partite le bonifiche dell'amianto (presente sia nelle tubature, sia nella copertura in eternit), tra due mesi (appena acquisite le autorizzazioni degli enti coinvolti) partiranno le demolizioni, a gennaio 2023 inizieranno i lavori di costruzione e a settembre 2024 gli studenti dell’Its Malignano entreranno nelle loro nuove aule.

Leggi il resto nel numero in edicola

La diplomazia dei romani. AQUILEIA. La rievocazione storica “Tempora” riporta il pubblico alle atmosfere quotidiane del 181 avanti Cristo tra mercati, marcie di legionari e sfide tra gladiatori.

Per tre giorni, da venerdì 24 a domenica 26 giugno, Aquileia torna alle atmosfere del 181 a.C. e regala a tutti un viaggio nel tempo e nella storia di quella che è stata una delle più grandi città dell’Impero romano. Centinaia di rievocatori celti e romani riempiranno le strade, le piazze e i luoghi simbolo della città per l’ottava edizione di “Tempora in Aquileia”, la manifestazione organizzata da Comune, Pro Loco Aquileia, Associazione Imprenditori Città di Aquileia con il sostegno di Fondazione Aquileia.

Leggi il resto nel numero in edicola

Non solo Covid: nemici invisibili in agguato. LE ‘ALTRE’ MINACCE. La pandemia ha puntato l’attenzione sul Coronavirus, ma virus e batteri non vanno in vacanza.

Sono trascorsi quasi due anni e mezzo da quando le prime notizie sulla diffusione del Coronavirus hanno cominciato a circolare. Oggi, dopo diversi lockdown, quarantene, restrizioni, tamponi, ospedali intasati e campagne vaccinali a tappeto, scontri sociali e tensioni di ogni tipo, stiamo arrivando al punto in cui il Covid-19 resta un ‘osservato speciale’, ma viene considerato e gestito senza quell’alone apocalittico a cui purtroppo siamo stati abituati.

Leggi il resto nel numero in edicola

Il confine superato in Val Pesarina. ESTENSIONI è una rassegna che per un intero weekend vedrà Pesariis protagonista di un evento culturale tra letteratura, arte, illustrazione, teatro e molto altro, con tanti ospiti in una cornice naturale unica.

Tre mostre, due musei (quello dell’Orologeria e Casa Brusechi) pronti ad accogliere i turisti, la Chiesa di San Leonardo - vero gioiello del 1400 - aperta eccezionalmente al pubblico. La Val Pesarina è pronta a mostrarsi in tutta la sua bellezza, nel segno della cultura, in occasione del festival Estensioni - Dentro le letterature di confine, trasformandosi in un luogo “dove ascoltare storie, assistere a un concerto o a uno spettacolo teatrale, visitare una mostra o stare semplicemente assieme”.

Leggi il resto nel numero in edicola

Il chitarrista udinese e il suo idolo. STEVE VAI, una delle leggende del rock, ha scelto Gianni Rojatti per aprire il suo tour in Italia, che parte il 1° luglio dal Friuli: “Una sorpresa, un’emozione e anche un ‘trip’...”

Nato nel 1960, suona da una vita e per molti è il chitarrista numero uno nella scena rock mondiale. In oltre 40 anni di carriera – iniziati alla corte di Frank Zappa, uno che di chitarre si intendeva un po’! - Steve Vai ha venduto oltre 15 milioni di dischi e vinto 3 Grammy.

Leggi il resto nel numero in edicola

In allegato al settimanale, l’inserto Family Salute

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori