Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 1 ottobre 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 1 ottobre 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 1 ottobre 2021

Avanti! C’è posto - Finalmente, dopo decenni, la pubblica amministrazione ha ricominciato ad assumere. Il mito del posto sicuro torna di moda

Dopo la dieta, ecco dove servono rinforzi - LAVORATORI PUBBLICI. Blocco del turn over e ritardo nei concorsi pubblici hanno ridotto i ranghi. Ora però gli enti si preparano a un reclutamento epocale
In dieci anni il personale della pubblica amministrazione impiegato in Friuli-Venezia Giulia si è assottigliato del 6%, pari cioè a 5.000 lavoratori in meno. La curva discendente è iniziata nel 2001 quando, per il contenimento della spesa pubblica, fu introdotto il blocco del turn over. La mazzata finale, invece, si è avuta recentemente per il doppio effetto del rinvio di numerosi concorsi a causa della pandemia e per gli effetti del pensionamento anticipato denominato Quota 100, a cui numerosi impiegati pubblici hanno ricorso per sfuggire alla stretta della riforma Fornero.
Leggi il resto nel numero in edicola

Infornata col tranello - ASSUNZIONI DEL PNRR. I sindacati plaudono all’ondata di concorsi e assunzioni in Regione e negli enti locali. Quelle annunciate dal governo per la ripartenza sono però a tempo determinato e non riusciranno a soddisfare i bisogni della pubblica amministrazione

I sindacati si fregano le mani: dopo anni di assunzioni con il contagocce, durante i quali l’età media dei pubblici dipendenti si è pericolosamente alzata, gli enti hanno ricominciato ad assumere. E il meglio deve ancora arrivare, anche se nasconde un ‘tranello’.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il design da portare a casa - DA MILANO A UDINE, dal Supersalone alla Casa Moderna, ecco come cambiano le tendenze dell’abitare
Archiviato il Supersalone di Milano (la versione Covid del ‘Salone del mobile, l’evento clou per il settore) e alla vigilia della più nostrana Casa Moderna, la fiera made in Friuli per tutto ciò che riguarda l’abitare, dalle fondamento ai complementi d’arredo, i friulani vanno a caccia delle più nuove tendenze per l’abitazione.
Leggi il resto nel numero in edicola

Eredità più facile con meno burocrazia - ONLINE. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile il modello della dichiarazione di successione precompilata
In caso di perdita di una persona cara ci si trova di fronte al dolore. Ma non solo. Ci sono infatti molte incombenze burocratiche che devono essere assolte per ‘mettere le cose a posto’ riguardo le proprietà, i beni e gli averi, la situazione patrimoniale della persona defunta. Per molti si tratta di una vera e propria sofferenza, che aggrava il carico emotivo già molto pesante. Dallo scorso mese di luglio, però, l’Agenzia delle Entrate ha messo a punto una modalità di adempimento che può aiutare gli eredi.
Leggi il resto nel numero in edicola

Superbonus a ostacoli - LE CRITICITÀ. Il miraggio di ‘rifare la casa gratis’ con il contributo del 110% si allontana di fronte a problemi vecchi e nuovi, anche con la proroga al 2023
Non è tutto oro ciò che luccica e anche il tanto sbandierato Superbonus, che promette una detrazione del 110% per le spese di riqualificazione deGli edifici presenta delle criticità. A evidenziarle è Barbara Puschiasis, presidente di Conusmatori attivi, che ha stilato un vero e proprio elenco dei nodi della questione.
Leggi il resto nel numero in edicola

Napoleone 200, ritorno a Villa Manin - PASSARIANO omaggia Bonaparte, nel bicentenario del ‘5 maggio’, ospitando una sessantina di sculture, incisioni e dipinti da musei e collezioni private: uno sguardo al mito e al suo opposto, caricature comprese
Il fatto è noto. La notte del 17 novembre 1797, in un’osteria non lontana da Udine, l’Europa venne ridisegnata con la firma di quello che è passato alla storia come ‘Trattato di Campoformio’. Secondo le ricerche di alcuni esperti, la firma di Napoleone sul documento che fissò – tra l’altro - il passaggio di Friuli, Venezia, Istria e Dalmazia all’Austria, avvenne però nella più prestigiosa villa Manin di Passariano.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il Tiziano ‘ritrovato’ torna a Spilimbergo – Da sabato 2 una mostra con un’opera riscoperta negli Usa, sparita dal Friuli da 500 anni
Dopo 13 eventi speciali, apre sabato 2 e fino al 31 ottobre nella città dei mosaici la mostra Tiziano tra Venezia e Spilimbergo. Al centro dell’esposizione il ritratto realizzato nel 1534 dal maestro cadorino su commissione di Zuan Paolo da Ponte, ricco mercante vissuto a Venezia che l’anno dopo maritò la figlia al nobile Adriano di Spilimbergo.
Leggi il resto nel numero in edicola

Troppo ‘piccoli’ per altre restrizioni - L’ERT FVG è pronto per la stagione del rilancio, fissata tra un mese esatto. Vista l’abbondanza di sale di dimensioni ridotte in regione, non solo nel circuito, l’allargamento della capienza all’80% dei posti è decisivo, non solo per gli incassi
La stagione ufficiale dell’Ente regionale teatrale, che con le sue 29 sale è la più ‘corposa’ del Fvg, inizierà il 1° novembre con l’ultima piazza in ordine cronologico entrata nel circuito: Muggia e il rinnovato Teatro Verdi, dove Massimo Bagliani e Isabella Robotti daranno vita a Coraggio il meglio è passato, testo dell’indimenticato Enrico Vaime, dal titolo evocativo.
Leggi il resto nel numero in edicola

Bomber mancati - Udinese ancora alle prese con il problema del gol. La società (e Gotti) confida in Beto, ultima scommessa straniera arrivata dopo una desolante serie di flop nel post-Di Natale
La caccia al bomber, quello che deve garantire i gol per puntare a qualcosa di più della salvezza, ha portato quest’anno al portoghese Beto Betuncal. L’ex Portimonense è stato letteralmente il colpo ‘last minute’: un raid che ha spiazzato tutti, anche gli stessi addetti ai lavori della società.
Leggi il resto nel numero in edicola

📌 All'interno del settimanale #ilfriuli una guida a tutti gli eventi, mostre, cinema in regione. Ecco cosa fare nel fine settimana in #Fvg


Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori