Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 13 gennaio 2023

Il Friuli in edicola, venerdì 13 gennaio 2023

La scuola dei vip - Il momento dell’iscrizione può determinare il futuro di una persona. Otto personaggi famosi friulani raccontano la loro storia

Il Friuli in edicola, venerdì 13 gennaio 2023

Le superiori nei ricordi dei vip - La scuola dovrebbe fornire un metodo per affrontare la vita. Bisogna scegliere con l’entusiasmo del primo amore.

Il 30 gennaio alle 20 si chiuderanno le iscrizioni al primo anno delle scuole superiori. Decisione difficile che coinvolge i diretti interessati, 13-14enni che, nella maggior parte dei casi, non hanno le idee molto chiare, e i loro genitori che, d’altra parte, nutrono sempre grandi aspettative. Manca meno di un mese e i giochi saranno fatti. Da questa scelta dipenderà la serenità o meno durante i terribili anni dell’adolescenza e, si spera, la preparazione per affrontare il mondo del lavoro o dell’università. I consigli di ex studenti Vip friulani.

Leggi il resto nel numero in edicola

Neo Province - Approvata la riforma per la reintroduzione. Dure le critiche delle opposizioni, che a Roma però...

La rotta per la reintroduzione in Friuli Venezia Giulia di enti amministrativi intermedi, ovvero le Province a carattere elettivo, è stata tracciata in una delle ultime importanti sedute del Consiglio regionale, che andrà a rinnovo con le elezioni del 2-3 aprile. Dopo l’intesa raggiunta con il Consiglio delle Autonomie locali (Cal), la quinta Commissione ha approvato a maggioranza la modifica dello Statuto speciale, che dovrà ora essere vagliata e approvata dai due rami del Parlamento.

Leggi il resto nel numero in edicola

Prudenza in pista - Disattenzione, velocità e attrezzi usurati le principali cause di incidente.

Il bollettino sembra un rapporto di guerra: da che si è aperta la stagione sciistica si susseguono quotidianamente le notizie di infortuni sulle piste. Fortunatamente – lo attestano i dati forniti da Promoturismo Fvg - nella maggioranza dei casi (98%) si tratta di infortuni di lieve entità.

Leggi il resto nel numero in edicola

25 milioni per l’ex manicomio di Udine - Il progetto nel quartiere di Sant’Osvaldo conferma i servizi sanitari e valorizza memoria e biodiversità.

E' un ponte tra passato e futuro il progetto per la riqualificazione dell’area dell’ex ospedale psichiatrico di Sant’Osvaldo a Udine. La zona, molto significativa per la storia della città, svolge ancora un ruolo attivo per i servizi sanitari forniti alla popolazione.

Leggi il resto nel numero in edicola

Il Conservatorio adesso è ‘pop’ - Il ‘Tomadini’ avvia il Dipartimento di ‘Popular Music’, il primo in regione, per creare nuove professionalità.

Per Udine e l’intera regione è una gran novità: al Conservatorio Tomadini è stato attivato il primo dipartimento di ‘Popular music’. Un’apertura senza precedenti per una struttura accademica, ma che da tempo si è aperta anche al jazz, crescendo nuove generazioni di musicisti. L’ingresso del pop nella prestigiosa istituzione è storico, perché non esistono strutture simili nelle vicinanze. Il corso triennale (più biennio di specializzazione) per creare professionisti in grado di lavorare in ambiti diversi è già stato attivato, il termine per le iscrizioni scade il 16 gennaio, e ci sono già allievi – anche da fuori regione - che frequentano i corsi.

Leggi il resto nel numero in edicola

In edicola trovate il settimanale e il nuovo numero di La Vôs dai Furlans, la testata tutta in lingua friulana.

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori