Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 16 ottobre 2020

Il Friuli in edicola, venerdì 16 ottobre 2020

Il Friuli in edicola, venerdì 16 ottobre 2020

Burocrazia impazzita - La semplificazione rimane un miraggio. Casi estremi che hanno dell’incredibile

Burocrazia in guerra contro il digitale - RIVOLUZIONE A RILENTO. Le nuove tecnologie faticano a farsi strada, ostacolate da ritardi nella rete infrastrutturale e da una certa resistenza da parte della Pubblica amministrazione e delle imprese meno strutturate
Si fa presto a dire rivoluzione digitale. Banda larga e ultralarga, smartphone e tablet stanno spianando la strada verso un futuro dove il ricorso alla carta sarà relegato a pochi atti, ma il processo di conversione al digitale, oltre che con ostacoli di tipo tecnologico perché ci sono ancora molte aree dove la velocità di connessione è limitata, deve fare i conti pure con l’evidente ritardo culturale di chi invece dovrebbe sfruttare nel modo migliore le nuove tecnologie.
Leggi

Abbandonare la carta ci spaventa molto - NUOVE ABITUDINI. Che si tratti di pagare o di ricevere comunicazioni, il digitale costringe a modificare profondamente i nostri comportamenti

Passare al digitale costa fatica. L’affermazione sembra paradossale per il semplice motivo che le nuove tecnologie dovrebbero aiutarci. Il problema di fondo è la nostra difficoltà di cambiare abitudini consolidate. Siamo un Paese sempre più vecchio e dunque sempre meno elastico nell’affrontare i grandi cambiamenti. L’innovazione portata dal digitale è talmente impetuosa da apparire a molti una tempesta e non una salutare ventata d’aria fresca.
Leggi il resto nel numero in edicola

Ai dinosauri non piace innovare - VERTICI INCOMPETENTI. Per Paolo Coppola, docente di informatica dell’Ateneo friulano il Paese è in ritardo perché guidato da dirigenti vecchi e impreparati
Paolo Coppola, docente di informatica del Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche dell’Università di Udine non ha dubbi: la resistenza alla rivoluzione digitale è legata in gran parte al fatto di avere una classe dirigente inadeguata, perché vecchia e incapace di affrontare l’innovazione.
Leggi il resto nel numero in edicola

La rivoluzione dei vecchi - TERZA RICOSTRUZIONE. Debutta un comitato di ex della politica, del sindacato, dell’insegnamento e di altri settori per suscitare un dibattito sul futuro della Regione. Ecco chi glielo ha fatto fare
Nel dibattito politico regionale debutta il comitato promotore per la “terza ricostruzione” del Friuli-Venezia Giulia, intesa dopo quella postbellica e quella post-terremoto del 1976. Componenti del comitato sono Mario Banelli, Ferdinando Ceschia, Guglielmo Cevolin, Gianfranco Ellero, Sandro Fabbro, Antonino Morassi, Roberto Muradore, Pietro Mussato, Ubaldo Muzzatti, Diego Navarria, Maurizio Piemonte, Giorgio Santuz, Bruno Tellia e Roberto Visentin.
Leggi il resto nel numero in edicola

Come un caccia svedese è ‘atterrato’ in Friuli - FIUME VENETO. L’incredibile storia di Giovanni Follador, il pilota e collezionista di aerei che per portare nel suo museo un vero gioiello ha chiesto aiuto alla Danieli
I l Friuli, molti ormai lo sanno, è culla dell’aviazione. Ma visitando il museo creato dal nulla da Giovanni Follador e frutto della sua passione si capisce che questa nostra terra è stata del volo anche palestra, casa, cortile, palcoscenico e molto altro ancora. Davanti al capannone, a Fiume Veneto poco prima del ponte sul Meduna, che ospita i tantissimi cimeli raccolti nel corso di una lunghissima e avventurosa vita fa bella mostra di sé un gioiello: un caccia Viggen moderno e funzionante dell’aeronautica svedese.
Leggi il resto nel numero in edicola

Svolta green anche per i Tir - UDINE - Inaugurato sulla Tangenziale Sud un innovativo impianto di erogazione di Lng, il metano liquido che permette un’autonomia maggiore e che è molto adatto ai mezzi pesanti
La ripartenza dell’economia comincia dall’energia. È per questo che Gilberto Fontanini, amministratore della società Giglio proprietaria del distributore Repsol sulla tangenziale sud di Udine, ha deciso di puntare al miglioramento e di creare un’area di servizio innovativa che può erogare Lng. Mercoledì 14 è stato inaugurato il nuovo impianto alla presenza delle autorità regionali e locali e di Licia Balboni, presidente di Federmetano.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cinquanta sfumature di rosa sul Friuli - L’EVENTO. Il Giro d’Italia 2020 conta ben due tappe nella nostra regione. Nonostante le limitazioni sanitarie, sarà una bella occasione per valorizzare le bellezze del territorio
In un anno difficile, complicato, tragico come il 2020, un anno nel quale molti grandi eventi sono stati rimandati (basti pensare alle Olimpiadi di Tokyo), il Giro d’Italia ha resistito alla tempesta Covid e, pur slittato di qualche mese - da maggio a ottobre -, conferma la sua rilevanza come appuntamento sportivo tra i più amati e seguiti.
Leggi il resto nel numero in edicola

Boschi carnici sotto attacco del parassitaTOLMEZZO. L’invasione del bostrico è arrivata, ma per ora è limitata. I danni maggiori sono in corso nella valle del But. Servono interventi preventivi massivi per evitare che dilaghi
Come si temeva il bostrico, il minaccioso parassita degli alberi, è arrivato e sta attaccando i boschi della Carnia. Il costante lavoro di monitoraggio di Ersa e Direzione centrale risorse agricole, forestali e ittiche della Regione stima che attualmente siano stati infestati 8.000 metri cubi di piante, soprattutto abete rosso, su una superficie di qualche migliaio di ettari, distribuiti in maniera puntiforme in tutta la zona montana, con particolare gravità nella valle del But per le sue caratteristiche morfologiche.
Leggi il resto nel numero in edicola

Un vuoto della storia ancora da colmare - ‘LA STANZA DI PIERA’ è il titolo del romanzo in cui Stefania Conte affronta un tema che non ha smesso di essere scottante: l’esilio da Istria a Dalmazia e l’eliminazione fisica degli italiani nelle foibe
“La debole luce dell’alba fendette il buio della stanza al mulino, avvertendo il sogno che non disponeva di molto tempo ancora. L’evento onirico si vide costretto ad accelerare le immagini, mostrando brutalmente a Piera la verità, senza più mascheramenti, sostituzioni e allusioni.
Leggi il resto nel numero in edicola

Edizione... mondiale - SOCIETÀ FILOLOGICA FRIULANA - La Settimana della Cultura Friulana, in versione autunnale, condividerà eventi e incontri con i friulani all’estero attraverso la rete dei Fogolârs
Nel segno delle novità ritorna anche quest’anno la Settimana della Cultura Friulana, la rassegna promossa dalla Società filologica friulana che si svolgerà dal 18 al 28 ottobre e che proporrà un ricco e variegato programma di eventi in presenza e sulla rete grazie al sostegno della Regione e della Fondazione Friuli.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il friulano ha il suo ‘sussidiario’ - L’ARLEF, ASSIEME A MEDIAFRIULI, ha consegnato agli studenti delle elementari 20mila copie de “Il Libri di Maman”
Un libro di giochi, esercizi e lettura per gli studenti delle scuole primarie per dare loro un corretto e omogeneo percorso didattico. Così è stata avviata una piccola rivoluzione nell’insegnamento della lingua friulana. Infatti, “Il Libri di Maman!” è il nuovo prodotto editoriale realizzato dall’Agenzia Regionale per la Lingua Friulana (Arlef) assieme al gruppo Mediafriuli che, grazie alla collaborazione sinergica con l’Ufficio Scolastico Regionale, è ora a disposizione di tutti gli alunni delle scuole primarie del territorio friulanofono.
Leggi il resto nel numero in edicola

La pandemia fa ammalare di nostalgia - Il 2020, tra le altre disgrazie, rischia di essere l’anno zero per tutta la musica: stop alle novità e trionfo del revival per guardare sempre all’indietro, verso un passato di cui ricordiamo solo gli aspetti positivi
Tutto è cominciato con le ‘canzoni al balcone’ nel lockdown. Un momento di unione a distanza, caratterizzato però da quella che è diventata una cifra distintiva del 2020: la nostalgia. La quarantena, la pandemia e l’incertezza hanno reso i nostri ascolti – e le nostre visioni e forse pure le letture – inevitabilmente nostalgici. Una forma di difesa che al posto di un presente difficile e un futuro incerto fa preferire i fasti, reali o meno, di un passato di cui ricordiamo solo gli aspetti positivi.
Leggi il resto nel numero in edicola

Per Gotti una rosa con tante spine - C’E’ TANTA QUALITA' nel nuovo gruppo a disposizione del mister bianconero. Una notizia buona, ma che porta diversi interrogativi e tante riflessioni, a partire dal modulo. Sarà ancora 3-5-2, o...?
Il mercato, stavolta promosso all’unanimità, ha cambiato il volto dell’Udinese. Gotti si ritrova al proprio arco delle frecce che solo un paio di settimane fa nemmeno sognava. Se già ad inizio campionato l’Udinese mostrava in bella vista il cartello ‘lavori in corso’, ora quel concetto rimane rivolto sostanzialmente all’allenatore.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Green

Life Style

Gli speciali

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori