Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 18 giugno 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 18 giugno 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 18 giugno 2021

Promossa e bocciata - Scuola, pagella di un anno travagliato. Ecco cosa non ha funzionato, cosa invece è andato meglio delle previsioni e le grane che esploderanno a settembre

Politica da bocciare sull'istruzione - RITORNO AL PASSATO. Sono tornate bocciature ed esami di riparazione, che sembrano essere inferiori rispetto alla media. Eppure, i nodi organizzativi irrisolti sono ancora molti
L'anno scolastico in fase di conclusione è stato davvero impegnativo per docenti e studenti. Ai problemi noti e purtroppo tuttora irrisolti dell’istruzione italiana, si sono aggiunti gli effetti indesiderati della pandemia, fatti di riprese e sospensioni delle lezioni in presenza, di difficoltà per i docenti di rinnovare completamente i propri metodi di insegnamento ponendosi davanti a un monitor e di altrettanta difficoltà per molti ragazzi di mantenere alto il livello di impegno e attenzione, dovendo pure fare i conti con l’isolamento prolungato causato dal virus.
Leggi il resto nel numero in edicola

La scuola cambia, i suoi problemi no! - PAROLA DI PRESIDE. Innovazione, flessibilità e servizi su misura degli studenti stanno diventando la strada obbligata, ma tutto è reso complicato da classi pollaio, carenza di docenti e strutture inadeguate

Mentre personale e studenti si sono adeguati e la scuola è stata capace di cambiare pelle, i problemi mai risolti ostacolano il percorso di rinnovamento.
Leggi il resto nel numero in edicola

Scatto verso il Recovery PlanUDINE. Fondazione Friuli e Università rinnovano la convenzione: 800mila euro a sostegno di percorsi formativi e di ricerca per cogliere le opportunità di rilancio culturale, sociale ed economico nel post pandemia
L'immagine dinamica dello scatto rappresenta bene lo spirito con il quale si è costruito il rinnovo della convenzione tra Fondazione Friuli e Università di Udine, che vuole dare un contributo concreto alla lettura del contesto che ci troveremo ad affrontare nei prossimi mesi e anni.
Leggi il resto nel numero in edicola

Le fiere studiano la metamorfosi - UDINE. Gli eventi espositivi possono ripartire, ma dovranno mutare la propria formula verso un mix di attività in digitale e in presenza. I vertici regionali e nazionali del settore tracciano la rotta
Giugno segna la rinascita anche del settore fieristico che, però, dovrà attendere ancora il 2022 per entrare in una fase di normalità… nuova normalità, perché come spiega l’amministratore unico di Udine e Gorizia Fiere, Lucio Gomiero, dopo il travaglio vissuto a causa della pandemia è necessario individuare nuovi modelli espositivi. Gomiero assieme ad altri vertici del settore - tra cui il presidente Aefi Maurizio Danese e quello di Pordenone Fiere Renato Pujatti – e delle istituzioni - quali il presidente delle Camere di Commercio di Pordenone-Udine Giovanni Da Pozzo e della Venezia Giulia Antonio Paoletti e l’assessore regionale Sergio Emidio Bini – interverrà al convegno in programma all’ente camerale udinese giovedì 24 giugno. 
Leggi il resto nel numero in edicola

Croce Rossa: la nuova casa per i volontari è pronta - TARCENTO. Grazie a un lascito la sede locale si sposta nei nuovi locali in via Udine, dove contierà a operare anche una postazione di emergenza territoriale del 112
Nuova sede e nuova livrea per la Croce Rossa a Tarcento. La sede locale del comitato udinese, infatti, ha lasciato il precedente edificio accanto alla Opera Pia Coianiz per trasferirsi nei nuovi locali di via Udine.
Leggi il resto nel numero in edicola

La ‘Piera’ torna al suo posto - FIUME VENETO. La pietra miliare di epoca romana rappresenta la storia millenaria del piccolo borgo di Pescincanna. Dopo il restauro sarà riposizionata e valorizzata nel crocevia che porta a Bannia
A inizio giugno si è tenuta un incontro tra i cittadini di Pescincanna e il sindaco di Fiume Veneto Jessica Canton, in collaborazione con la Pro Loco di Pescincanna.
Leggi il resto nel numero in edicola

Nel reame dei vini - BUTTRIO. La 88° Fiera regionale innova la formula della degustazione e consente a tutti, anche da casa, di partecipare. Il futuro del settore sarà discusso sotto la regia di Tinto
Regina di Cuori e Re di Coppe sono i nomi suggestivi per le due degustazioni guidate che la Fiera regionale dei vini di Buttrio, giunta alla 88° edizione, e la Guida Vinibuoni d’Italia del Touring Club Italiano hanno deciso di organizzare domenica 20 giugno a Villa di Toppo Florio, sede della storica manifestazione organizzata dalla Pro Loco Buri assieme al Comune, membro delle Città del Vino, e al Comitato regionale Unpli. Il tutto con il sostegno di Fondazione Friuli, Camera di Commercio di Pordenone Udine, CiviBank e Vitis Rauscedo.
Leggi il resto nel numero in edicola

A spasso con gli archeologi - AQUILEIA. In occasione delle Giornate europee dell’Archeologia, la città romana si anima di iniziative per un fine settimana imperdibile
Open day delle aree archeologiche, visite guidate e teatralizzate, aperture straordinarie e concerti: Aquileia si anima da sabato 19 giugno fino all’alba di lunedì 21 giugno con un weekend ricco di appuntamenti in occasione delle Giornate europee dell’Archeologia.
Leggi il resto nel numero in edicola

Quattro stelle nel nome di Hemingway - IL PREMIO dedicato allo scrittore americano dalla sua ‘Florida d’Italia’ ha scelto quest’anno esponenti di primo piano della cultura italiana: incontri e Gran gala conclusivo di nuovo ‘in presenza’ a Lignano
Il 2 luglio 1961, a Ketchum nello stato dell’Idaho, scompariva tragicamente il più grande scrittore americano del 20° secolo, Ernest Hemingway, Premio Pulitzer e Nobel, entrato nella storia con i suoi romanzi e racconti. Nel decennio precedente era stato tra i testimoni della ‘nascita’ di una nuova località turistica, Lignano Sabbiadoro, diventata per breve tempo il suo ‘buen retiro’.
Leggi il resto nel numero in edicola

L’uomo è diventato un calco che riflette - ‘CADUTA E RINASCITA’, progetto di scultura in siti architettonici, archeologici o naturalistici della regione, approda a Trieste e Buttrio con i lavori di Calogero Condello
Dopo le mostre del 2020 ad Aquileia, Lusevera e Cividale, continua l’intrigante itinerario di viaggio sul territorio regionale per attivare un dialogo fra scultura contemporanea e prestigiosi siti architettonici, archeologici e naturalistici. Il corposo e articolato progetto Caduta e Rinascita riparte con due inaugurazioni dell’artista Calogero Condello.
Leggi il resto nel numero in edicola

Quelle mani ignote sulla strage insabbiata - GAETANO VINCIGUERRA. Cento vittime, trecento feriti e un villaggio distrutto a causa dello scoppio di un deposito di munizioni. Dopo oltre un secolo un libro cerca di fare chiarezza sul ‘delitto irrisolto’ di Sant’Osvaldo durante la prima guerra mondiale
Per un secolo la città di Udine ha ignorato una pagina importante della propria storia. Ignorato perché le stesse autorità del tempo stesero un velo di silenzio e omertà su una strage che causò cento morti, molti dei quali civili e anche bambini, oltre alla distruzione e al danneggiamento di migliaia abitazioni. In quella che era la ‘capitale’ della prima guerra mondiale il 27 agosto 1917 ci fu una terribile esplosione dei depositi di munizioni della Seconda Armata, eppure sui libri di storia e anche nella memoria collettiva di tutto questo si hanno pochissime tracce. A fare luce su questo delitto irrisolto ci ha pensato lo storico Gaetano Vinciguerra nel suo libro “Lo scoppio di Sant’Osvaldo 1917” (editore Gaspari), che viene presentato nella sede dell’oratorio parrocchiale, in via Bertiolo, sabato 19 giugno alle 17.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il teatro dalla parte dei giovani - ‘MITTELYOUNG’ è la novità del ‘Mittelfest’ 2021, che celebra il 30° compleanno puntando sugli under 30, ‘eredi’ di un’Europa cambiata. Il direttore Giacomo Pedini: “Sono mobili, eclettici, nati col digitale e in una fase di maggior dialogo rispetto al passato”
Dare opportunità e spazi veri ai giovani e non solo consigli retorici è uno dei problemi della nostra società, che ha scelto di procrastinare all’infinito l’ingresso vero nella ‘maturità’ – oneri e onori compresi – delle nuove generazioni. E’ per questo che il Mittelfest, nel suo 30° compleanno, ha scelto di guardare esplicitamente agli under 30 con la novità Mittelyoung, un vero aiuto ‘produttivo’.
Leggi il resto nel numero in edicola

Che numeri, Rodri, prima dell’addio! - L’UDINESE ha ceduto il suo capitano, da cinque anni il giocatore più rappresentativo della squadra. ‘Il diez’ lascia, ma in Friuli ha dato tanto
A sorpresa, mentre tutti pensavano all’Europeo e alla Copa America come le due manifestazioni ‘propedeutiche’ al mercato, ecco arrivare la notizia del trasferimento di Rodrigo De Paul all’Atletico Madrid. Doveva succedere. Davanti a 35 milioni più 3 di bonus, la società friulana ha ceduto, così come ha fatto De Paul per un quinquennale da 3,2 milioni a stagione.
Leggi il resto nel numero in edicola

A Cividale si gioca la sfida da dentro o fuoriBASKET. DOPO IL 2-0 DI FABRIANO, le Aquile ritrovano i propri tifosi per provare ad annullare il primo match point dei marchigiani
Niente da fare in terra marchigiana: una Janus implacabile fa sue le prime due gare e mette la Ueb spalle al muro. Gara 3, in programma venerdì 18 alle 19.30 al PalaGesteco, diventa l’ultima spiaggia per i ragazzi di Pillastrini che dovranno cogliere l’occasione per prolungare la serie. In caso contrario, la Ristopro di coach Pansa, già vincitrice del raggruppamento C (nel quale le Eagles hanno chiuso al terzo posto), festeggerà in Friuli la promozione.
Leggi il resto nel numero in edicola

📌All'interno del settimanale #ilfriuli una guida a tutti gli eventi, mostre, cinema in regione. Ecco cosa fare nel fine settimana in #Fvg

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori