Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 25 novembre 2022

Il Friuli in edicola, venerdì 25 novembre 2022

Da questa settimana troverete anche 'La Vôs dai Furlans', il primo giornale generalista tutto in lingua friulana

Il Friuli in edicola, venerdì 25 novembre 2022

Chi acquista questo numero in edicola può partecipare a un evento che, senza esagerare, può essere definito storico: infatti, potrà ricevere anche 'La Vôs dai Furlans', il primo giornale generalista tutto in lingua friulana. E' un'innovativa testata, abbinata anche a un sito web di informazione quotidiana (che trovate on line all’indirizzo lavosdaifurlans.com).

Sponde opposte - Più che il colore politico, a contare è l’appartenenza al territorio attraversato dal grande fiume.

Tanto bello quanto divisivo. E’ il destino del fiume Tagliamento, considerato da scienziati e ambientalisti un ambiente unico nel suo genere in Europa, tanto da essere oggetto anche di una raccolta di firme, per metterlo sotto la protezione dell’Unesco, che ha già toccato le 15 mila adesioni.

Leggi il resto nel numero in edicola

Un pieno...di enti - Nella battaglia contro il caro energia e per l’autonomia energetica sono diversi i soggetti pronti a scendere in campo.

La lotta al caro energia è protagonista delle agende di imprese, famiglie ed enti. E questi ultimi, sia pubblici sia privati (come le associazioni di categoria), sono impegnati nel trovare strumenti utili per abbattere le bollette. La Regione, dopo aver stanziato fondi per 200 milioni di euro in due anni per ristori e incentivi, ha appena approvato la legge istitutiva di Fvg Energia, mediante la trasformazione dell’Ucit, l’ente creato dalla Provincia di Udine per il controllo delle caldaie.

Leggi il resto nel numero in edicola

Bonus anti-alluvioni - La Regione vara una misura per assicurare la casa contro i rischi.

Frane, valanghe e alluvioni sono fenomeni naturali, responsabili da sempre delle trasformazioni di territori e paesaggi. La varietà geologica del Friuli Venezia Giulia e la sua posizione, dalle montagne dell’arco alpino fino al litorale, predispongono il nostro territorio a una molteplicità di eventi e criticità. Negli ultimi anni poi, i fenomeni climatici estremi esasperano la situazione.

Leggi il resto nel numero in edicola

Impara l’arte e portala sul palco - Marco Goldin ha portato le grandi opere fuori dai musei, dentro i teatri.

In un Paese con un patrimonio gigantesco di beni culturali, l’arte rimane un settore da scoprire per una parte del grande pubblico, che però non ha tutte le colpe, visto che molti musei in Italia hanno “un passo antico e poca voglia di investire”. Uno dei più famosi divulgatori – e organizzatori di eventi – d’arte in Italia, Marco Goldin, da tempo ha compreso che l’arte, per essere divulgata e compresa da tutti, deve anche saper uscire dai musei. Mercoledì 30 arriva al ‘Giovanni da Udine’ col suo nuovo spettacolo Gli ultimi giorni di Van Gogh. Il diario ritrovato, che trae spunto dall’omonimo romanzo.

Leggi il resto nel numero in edicola

Un popolo di corsa per sport e solidarietà - Tra le attività più praticate, il running è ripartito di slancio dopo lo stop dovuto alla pandemia.

Ogni scusa è buona, per chi ha una passione nella vita, per impegnarsi e praticarla. Lo sanno bene gli oltre 40.000 corridori amatoriali del Fvg che non solo si allenano con costanza, ma partecipano con entusiasmo alle manifestazioni più o meno competitive che animano ogni fine settimana. Merito della loro dedizione e dell’attività di Fiasp che da più di 30 anni si dedica alla propaganda, alla diffusione e all’organizzazione di manifestazioni sportive a carattere popolare e ludicomotorio.

Leggi il resto nel numero in edicola

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori