Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 29 aprile 2022

Il Friuli in edicola, venerdì 29 aprile 2022

Il Friuli in edicola, venerdì 29 aprile 2022

Un’estate al mare - Molte novità (e qualche rincaro) sotto l’ombrellone nelle spiagge di Lignano, Grado e Bibione

Estate 2022 da vivere senza ‘regole’ - LIBERI TUTTI. La Pasqua ha regalato alle spiagge friulane il primo fine settimana da tutto esaurito e la bella stagione dovrebbe mantenere le promesse, nonostante l’inevitabile aumento dei prezzi
L’estate 2022 sarà quella della ‘liberazione’. Il bagaglio torna leggero. Possono rimanere a casa la mascherina e la scorta di tamponi rapidi e se si riescono a dimenticare, almeno per una giornata al mare, caro prezzi e minacce di terza guerra mondiale, dal 1° maggio si torna a vivere la bella stagione come prima del Covid 19.
Leggi il resto nel numero in edicola

Musica, poesia e sport tornano protagonisti - INTRATTENIMENTO A 360°. Dopo due anni le città balneari possono finalmente riprorre ai turisti concerti, spettacoli e partite di basket e pallavolo

Perché sia davvero l’estate della ripartenza, le spiagge friulane offrono ai turisti molte novità. Cominciamo da Grado che si è attrezzata anche per rendere la spiaggia più sicura, ma non ha aumentato i prezzi di ombrelloni e sdraio rispetto all’anno scorso.
Leggi il resto nel numero in edicola

Impennata di dimissioni - MERCATO DEL LAVORO. Nei primi mesi dell’anno moltissimi lavoratori hanno lasciato il proprio posto. Anche in Friuli si conferma un fenomeno sociale emerso con la pandemia
Nei primi tre mesi dell’anno le dimissioni volontarie di lavoratori dipendenti hanno fatto balzo del 45,6% rispetto alla media triennale. È il dato più eclatante che emerge dall’analisi periodica fatta dall’Osservatorio regionale sul mercato del lavoro appena presentato dalla Regione.
Leggi il resto nel numero in edicola

“La guerra non finirà presto” - GABRIO PIEMONTE.Il presidente del Fogolâr Furlan di Mosca e Kiev da 40 anni è testimone diretto della realtà dei due Paesi in guerra
Dagli ultimi anni dell’Unione sovietica al governo di Putin, passando per la difficile disgregazione, la nascita di un nuovo sistema economico e, ora, la guerra con l’Ucraina. Gabrio Piemonte, ingegnere friulano e titolare di un’azienda di progettazione e managment in edilizia, è stato testimone oculare della complessa evoluzione che la Russia e gli altri Paesi hanno subito negli ultimi 40 anni. Ha fondato ed è tuttora presidente del Fogolâr Furlan di Mosca e Kiev ed è quindi un osservatore attento e ravvicinato del conflitto perchè mantiene molti contatti in entrambi i Paesi.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il cuore a Rimini la mente a Udine - ADUNATA NAZIONALE. Dopo due anni di pausa torna nella città romagnola la manifestazione dell’Ana, ma le Penne nere friulane stanno lavorando sodo alla preparazione di quella che si terrà a Udine nel 2023
Il cuore è pronto per la 93esima adunata nazionale delle Penne nere che dal 5 maggio si svolgerà a Rimini-San Marino. Sarà la prima dopo la pausa forzata causata dalla pandemia, ma il pensiero dei friulani è concentrato sull’enorme lavoro necessario per organizzare l’adunata nazionale prevista nel 2023 a Udine dall’11 al 14 maggio. Sarà la quinta adunata nazionale nella capitale del Friuli dopo quelle del 1925, 1974, 1983 e 1996.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il progetto della Kronospan ‘perde’ terreno - SAN VITO AL TAGLIAMENTO. La superficie individuata nel provvedimento regionale, dove avrebbe dovuto essere costruito l’impianto di pretrattamento dei rifiuti legnosi, in effetti non appartiene alla multinazionale austriaca
I terreni nella zona industriale Ponte Rosso a San Vito al Tagliamento dove avrebbero dovuto sorgere gli impianti della Silva Srl, azienda controllata dalla Kronospan, sono stati acquistati dalla società Fileo Costruzioni Srl di Vicenza.
Leggi il resto nel numero in edicola

Giovani in salute, cantiere per le nuove generazioni - A UDINE PARTITO un confronto attivo rivolto agli studenti, grazie ai portatori d’interesse, ai medici e agli esperti
Giovani in Salute. Riflessioni e proposte in tema di prevenzione, stili di vita e rapporto con il servizio sanitario del Friuli Venezia Giulia è il titolo della tavola rotonda che ha aperto ufficialmente un ‘cantiere’ dedicato agli studenti universitari.
Leggi il resto nel numero in edicola

Uno studio sulle cause della celiachia - AL BURLO finanziato un progetto sul ruolo dell’epigenetica nell’insorgenza della più diffusa forma d’intolleranza permanente al glutine
La celiachia, malattia autoimmune che colpisce l’1% della popolazione, si manifesta con un’infiammazione dell’intestino provocata dall’ingestione di glutine in soggetti predisposti geneticamente. Ma il corredo genetico spiega solo in parte l’ereditarietà della celiachia che resta ancora poco compresa.
Leggi il resto nel numero in edicola

I confini cadono solo se c’è lavoro - IL MAGAZZINO 26 A TRIESTE ospita una mostra fotografica storica che racconta la nascita di un’identità transfrontaliera anche grazie al progresso economico, dai cantieri alle miniere
Per quasi 60 anni, è stato una barriera tra l’Occidente e la Cortina di ferro molto più in là, di cui la Jugoslavia ha costituito in fondo una sorta di ‘cuscinetto’. Dopo l’indipendenza della Slovenia nel 1991, l’ingresso nell’Ue, l’adozione dell’euro e – non ultima – la candidatura congiunta di Gorizia e Nova Gorica a Capitale europea della cultura 2025, quel muro è definitivamente caduto, fisicamente e non solo.
Leggi il resto nel numero in edicola

La distilleria, centro di cultura mondiale - IL PREMIO NONINO ritorna dopo due anni di ‘pausa’ con le radici nella tradizione e la ricerca di un futuro migliore
Nato nel 1975 “per la valorizzazione della civiltà contadina”, il Premio Nonino è diventato uno degli appuntamenti più importanti per la cultura e la letteratura internazionali. Un vero ‘distillato’ di celebrità spesso approdate a riconoscimenti più importanti (Nobel compreso) dopo essere passate per il Friuli.
Leggi il resto nel numero in edicola

Nuove interpretazioni del presente - ‘IMPREVISTI’ è il tema dell’edizione 2022 di ‘Mittelfest’, che invita a conoscere meglio l’Est dell’Europa con 28 spettacoli, per la maggior parte inediti, dopo l’anteprima ‘Mittelyoung’
Da oltre due anni, il tempo non finisce di travolgerci e chiederci spazio per l’inatteso, trasformando quello che chiamavamo ‘normalità’. Ma spesso è così che il futuro si fa strada: con eventi che paiono imprevisti e che invece stavano mettendo radici da tempo.
Leggi il resto nel numero in edicola

L’Udinese investe sul suo vivaio - LA PRIMAVERA, dopo tre anni di ‘purgatorio’, è tornata nel torneo delle migliori Under 19 italiane. Con diversi giovani Fvg
Mancava dalla stagione 2019/20, dopo un anno travagliato in cui c’era anche stato il primo e unico esonero della storia delle zebrette, quello di David Sassarini. La squadra aveva chiuso il campionato al 16esimo posto ed era retrocessa in Primavera 2. Lì ha tentato la risalita nell’anno della sospensione dei campionati per Covid, poi anche in quello successivo, con Max Moras in panchina, finendo, però, al settimo posto.
Leggi il resto nel numero in edicola

📌 All'interno del settimanale #ilfriuli una guida a tutti gli eventi, mostre, cinema in regione. Ecco cosa fare nel fine settimana in #Fvg

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori