Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 30 luglio 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 30 luglio 2021

Il Friuli in edicola, venerdì 30 luglio 2021

La scuola delle beffe - Diplomati friulani tra i migliori secondo le prove Invalsi, ma nel Sud Italia le scuole elargiscono il doppio di 100 e lode

Dumping scolastico a danno dei friulani - DIPLOMATI. Nelle regioni del Sud all'esame di Stato elargiti a pioggia i massimi voti, ma nelle prove Invalsi la classifica si ribalta e i nostri giovani sono tra i migliori. Una beffa che, però, ha conseguenze pratiche
Una beffa dalle conseguenze pratiche molto gravi per i nostri giovani. È quella che si perpetra da troppo tempo nella scuola italiana. Cosa sta succedendo? Nelle prove Invalsi, ovvero il sistema nazionale di valutazione che fa riferifemento a parametri europei, i giovani del Friuli-Venezia Giulia sono tra i migliori non solo in Italia, ma anche nel confronto con il resto del continente.
Leggi il resto nel numero in edicola

Metodo di valutazione tutto da ripensare - QUESTIONE STRATEGICA. È un problema incancrenito, non determinato dall'introduzione recente della Dad. E proprio per questo nelle imprese da tempo non si guarda più al voto contenuto nel titolo di studio

È la conferma che in Italia abbiamo qualche problema nel sistema di valutazione degli studenti. La presidente regionale dei dirigenti scolastici Anp del Friuli-Venezia Giulia, Teresa Tassan Viol, non cade certamente dalle nuvole guardando il confronto tra esiti delle prove di ‘matura’ e quelli dei test Invalsi. Anzi, punta il dito sulla necessità di una soluzione strategica degli aspetti valutativi, per l’intero sistema dell’istruzione.
Leggi il resto nel numero in edicola

Mille chilometri assieme a chi soffre - UDINE. Alessandro Tammelleo percorrerà in bicicletta la Via Francigena fino a Roma per condividere con gli altri la benedizione riservata ai pellegrini
Una sfida per sé, ma anche per gli altri. È con questo spirito che l’udinese Alessandro Tammelleo, musicista di professione, ha deciso di inforcare la bicicletta e percorrere 1.000 chilometri, ma con molti dislivelli da superare, lungo la via Francigena, lo storico percorso fin dal Medioevo dei pellegrini diretti a Roma.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronache dal centro estivo - FIUME VENETO. In tutto il Friuli si stanno svolgendo i Grest. Ecco come è stato organizzato in tempi di Covid quello parrocchiale nella frazione di Pescincanna
I Grest sono ormai partiti in Friuli con tanta grinta e allegria. Purtroppo, quest’anno ci sono molte più regole delle solite: mantenere il distanziamento, tenere la mascherina e non toccare oggetti toccati precedentemente da altri bambini. Infatti il Grest parrocchiale di Pescincanna è riuscito a ottimizzare il divertimento dei bambini con il rispetto delle regole contro il Covid. Come?
Leggi il resto nel numero in edicola

Ricaricarsi nella natura - L’ESPERIENZA della eco-psicologa Silvia Avella per concentrarsi sul qui e ora
Recharge in Nature: ricaricarsi nella Natura, assieme agli psicologi con terapie all’aperto. L’Eco-psicologia - disciplina ancora poco conosciuta sia dai pazienti sia dai professionisti, nata dall’incontro tra psicologia ed ecologia in California all’inizio degli anni ‘90 - racchiude al suo interno numerose discipline che non prevedono solamente l’interazione con la flora, ma anche con la fauna, dall’educazione ambientale, agli interventi assistiti da animali fino alla Mindfulness.
Leggi il resto nel numero in edicola

Terapie su misura contro l’epilessia - LA LICE ha rinnovato il suo coordinamento macro-area, per rispondere in modo sempre più puntuale ai bisogni dei pazienti
L’epilessia è una delle patologie neurologiche più frequenti. In Friuli Venezia Giulia sono circa 5.000 i pazienti registrati per l’esenzione ticket, a cui si aggiunge una percentuale di persone che, invece, non l’ha richiesta. La gestione del paziente non è standardizzata: esistono diverse forme di epilessia, con differente gravità e, conseguentemente, con maggiori necessità di assistenza e supporto, sia terapeutico, sia assistenziale.
Leggi il resto nel numero in edicola

La storia in bianco e nero invita a riflettere - ELIO CIOL protagonista anche a Casarsa, con una mostra di scatti realizzati in Libia, oltre alla grande esposizione dedicata ad alcuni dei suoi viaggi più importanti, aperta fino a settembre a Pordenone
Può apparire quasi un paradosso, ma proprio in tempi come questi, in cui viaggiare è tornato ad essere un’attività potenzialmente ‘a rischio’, anche se per motivi diversi dal passato, il Friuli offre un doppio omaggio a uno dei suoi artisti migliori, che ha fatto proprio del viaggio il centro della sua poetica.
Leggi il resto nel numero in edicola

In Carnia non c’è più nessuno che sfalcia - UNA MONTAGNA D’ERBA In ogni vallata si sono sviluppate tecniche diverse di raccolta e conservazione di una risorsa alla base dell’agricoltura locale
Il filo d’erba è il filo rosso attorno a cui si intesse la storia della Carnia come di tutta la montagna friulana. La disponibilità di erba è il prodotto che ha determinato l’antropizzazione del territorio. I primi abitanti, i Celti, erano certamente dei pastori allo stato brado. 
Leggi il resto nel numero in edicola

Il passato migliora se 'mescolato' - IL MASH-UP, l’unione di due brani di artisti (e generi) diversi per creare un pezzo nuovo, è diventato un trend da classifica. DEE JAY PARK (alias di Giulio Pecorella) spiega di che cosa si tratta: “Più le canzoni sono distanti tra loro, più funziona”
In un’estate in cui anche i tormentoni estivi arrancano sotto il peso di un presente complicato, sia quelli costruiti a tavolino, sia quelli ‘casuali’, la fuga nel passato rimane la strada più battuta. Ed è così da decenni, al punto che non ci si meraviglia neanche più se Orietta Berti torna in classifica, con Fedez e Achille Lauro (!), o il duo Colapesce Di Martino viene sorpassato dalla strana coppia Jovanotti-Morandi!
Leggi il resto nel numero in edicola

Prima si incassa e poi (forse) si spende - IL MERCATO HA FATTO incassare già 61 milioni ma la società,come sempre, non intende lanciarsi in spese folli: l’occhio va sempre prima al bilancio. Al resto pensa Gotti
Non c’è che dire: l’Udinese è una delle società più attive sul mercato. In un’estate in cui è attesa una vera rivoluzione, iniziata con la tribolata conferma di Gotti e il cambio alla guida del suo staff, la società ha già messo a segno due botti in uscita e si prende tempo per riflettere come spendere il bottino accumulato.
Leggi il resto nel numero in edicola

Nel numero in edicola venerdì 30 luglio l’inserto “Il Frico” all’interno del settimanale Il Friuli, in tutte le edicole della regione torna il mensile di satira e umorismo firmato da Mataran.

📌All'interno del settimanale #ilfriuli una guida a tutti gli eventi, mostre, cinema in regione. Ecco cosa fare nel fine settimana in #Fvg

 



Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori