Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 8 dicembre 2017

Il Friuli in edicola, venerdì 8 dicembre 2017

Arresti domiciliari - In regione ci sono 123mila casalinghe (metà ha più di 65 anni) e non se la passano bene... Altro che vocazione: molte lo sono diventate dopo aver perso il lavoro

Il Friuli in edicola, venerdì 8 dicembre 2017

Casalinghe in via di estinzione - Tanto importante quanto sottovalutato questo mestiere registra numeri sempre più ridotti. Le donne che si occupano della casa sono in maggioranza over 65 o spesso sono rimaste senza occupazione
E' una donna tutta casa e famiglia. Si parlava così un tempo delle casalinghe, totalmente dedite alla cura dello spazio domestico e dei figli. I profondi cambiamenti sociali ed economici che hanno interessato il nostro Paese hanno fatto arretrare decisamente questa categoria.
Leggi il resto nel numero in edicola

 

Da donna di casa a imprenditrice familiare - Laureate, ma dedite per scelta alla famiglia. In cerca di un’alternativa e iscritte a ogni corso di formazione possibile.  Non esiste un identikit tipo di chi lavora soltanto tra le quattro mura

L’Istat classifica ancora le casalinghe come inattive. In Italia, quindi, ci sono 7milioni di ‘donne di casa’, che non fanno niente.

La presidente regionale di Ferdercasalinghe, Lauretta Serafini, non ci sta.

Leggi il resto nel numero in edicola

Quei pregiudizi che ancora frenano il friulano a scuola - Alcuni insegnanti credono ancora che insegnamento della marilenghe limiti l’apprendimento dell’italiano. E spesso nei corsi ci si limita all’oralità.
Nelle settimane scorse, la Regione ha approvato il documento con il quale si determinano i fondi per l’insegnamento della lingua friulana a scuola per l’anno scolastico 2017/2018. Si tratta di complessivi 1,74 milioni di euro (oltre 31mila i bambini delle scuole materne ed elementari interessati), 1,64 dei quali destinati agli istituti pubblici. E di scuola si parlerà anche durante la campagna elettorale. A novembre, infatti, il candidato governatore del Pd, Sergio Bolzonello, ha annunciato che il passaggio delle competenze dallo Stato alla Regione sarà uno dei punti del proprio programma politico.
Ma qual è lo stato di salute della marilenghe nelle aule scolastiche? A dircelo è  il dossier sull’argomento, coordinato da Patrizia Pavatti, presentato durante la seconda Conferenza regionale di verifica e di proposta sull’attuazione della legge regionale 29 del 2007.

Leggi il resto nel numero in edicola

Il Natale friulano - Buja - Il tradizionale appuntamento con il Nadâl furlan, premio giunto alla 39a edizione, ha acceso i riflettori su quattro uomini e donne esemplari.
Uno scrittore, un uomo di fede, un chirurgo di fama internazionale e una donna che guida un’associazione dedita allo sport per disabili. Sono i quattro premiati del Nadâl furlan, premio organizzato dal Circolo culturale Laurenziano di Buja, giunto quest’anno alla sua trentanovesima edizione. Un folto pubblico ha partecipato alla cerimonia che si è svolta sabato 2 dicembre nella Casa della gioventù a Santo Stefano.
Leggi il resto nel numero in edicola

 

Così si festeggia la fine della guerra - FOGLIANO REDIPUGLIA - Cento anni fa il fronte si spostò sul Piave. Successo per il Viaggio della Memoria. E nel 2018 nuove iniziative per la conclusione del primo conflitto mondiale
Appuntamento immancabile quello del Viaggio nella Memoria in treno storico a vapore, ai primi giorni di novembre, quest’anno ancora più particolare per la ricorrenza del centenario della battaglia di Caporetto. Un itinerario sui binari della storia, che porta i visitatori lungo le rive dell’azzurro Isonzo fino a Most Na Soci, Santa Lucia d’Isonzo quando quei territori erano sotto il dominio italiano. E poi su verso il monte Kolovrat per una rievocazione, tra la nebbia e la lieve pioggerellina, lo stesso clima che accompagnò gli scontri dell’epoca. Senza dimenticare i numerosissimi caduti: ed ecco la deposizione di una corona da parte di ogni comitiva, un saluto doveroso a chi, su quei monti, lasciò la vita. Un ultimo sbuffo della locomotiva e il treno riparte, fischiando e salutando l’edizione 2017, in attesa delle numerose iniziative che già si presentano all’orizzonte per la Pro Loco foglianina.
Leggi il resto nel numero in edicola

 

Pasolini e i giornali: assalto ai media - ‘Scritti corsari’ e non solo: il convegno di Casarsa ripercorre il rapporto tra l’intellettuale friulano e il giornalismo e ne esplora l’eredità
Tra le molteplici anime che hanno caratterizzato la figura di Pier Paolo Pasolini come ‘intellettuale a tutto tondo’ quella di giornalista è rimasta sempre un po’ in ombra, soverchiata spesso dal ruolo di poeta e da quello di regista cinematografico. È dedicato proprio a ‘Pasolini e il giornalismo’ il convegno organizzato dal Centro studi Pasolini di Casarsa venerdì 10 e sabato 11 a palazzo Burovich.

Leggi il resto nel numero in edicola

 

La fantasia va davvero al potere - Da dieci anni il Piccolo Festival dell’animazione porta in Friuli Venezia Giulia il meglio delle produzioni internazionali in un settore dove
la creatività non conosce limiti

Ufficialmente taglia il traguardo dei dieci anni, ma ufficiosamente sono più numerose le edizioni del Piccolo Festival dell’animazione, iniziato nel 2005 in con il titolo “animAZIONI!” sull’onda dell’entusiasmante festival gemellato “Animateka” di Ljubljana, fondato nel 2004 da Igor Prassel.
Leggi il resto nel numero in edicola

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori