Home / Politica / 'L'Ufficio scolastico Fvg non rifiuti il confronto'

'L'Ufficio scolastico Fvg non rifiuti il confronto'

Spitaleri: “Se ci sono difficoltà, vanno affrontate senza trincerarsi in posizioni di scontro e autoreferenziali"

\u0027L\u0027Ufficio scolastico Fvg non rifiuti il confronto\u0027

“Se ci sono difficoltà, vanno affrontate senza trincerarsi in posizioni di scontro e autoreferenziali: è giusto chiederlo alla politica ma anche a chi ha ruoli dirigenziali nella pubblica Amministrazione, innanzitutto nella prima linea della scuola post-Covid. Il prolungarsi di questo stato di tensione non aiuta chi deve prendersi cura dell'istruzione dei nostri figli e nipoti”. Lo afferma il componente della commissione Paritetica Stato-Regione Fvg Salvatore Spitaleri, a proposito delle critiche mosse dai sindacati confederali all'Ufficio scolastico regionale per il mancato confronto sull'assegnazione dell'organico docente e Ata, e del contingente cosiddetto Covid.

Per Spitaleri “i dirigenti degli uffici periferici dello Stato centrale hanno oggi una responsabilità straordinaria, in relazione al 'cosa' fare e al "come" fare. Quindi affrontare il tema del reclutamento di docenti e personale è essenziale e ineludibile, per mettere in condizione dirigenti scolastici e famiglie di dare certezza al diritto all'istruzione anche in tempo di Covid. Quando le cose non funzionano non c'è di peggio che chiudersi a riccio, negarsi al confronto e alla collaborazione e – aggiunge - aggrapparsi al piccolo potere che si gestisce pro tempore”.

“Con salute ed economia – conclude Spitaleri - la scuola è banco di prova dell'efficienza delle istituzioni: invece delle logiche del muro contro muro si chieda e offra collaborazione”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori