Home / Politica / 'La Slovenia controlla gli italiani, ma non i migranti'

'La Slovenia controlla gli italiani, ma non i migranti'

Novelli e Savino criticano il Governo di Lubiana: "Un doppiopesismo inaccettabile"

\u0027La Slovenia controlla gli italiani, ma non i migranti\u0027

"Non bastavano i massi posti al confine tra Slovenia e Italia, ora anche il rafforzamento delle frontiere. Ma non per tutti: solo per gli italiani, quasi etichettati come untori, mentre i migranti della rotta balcanica continuano a entrare in Italia", commenta in una nota il deputato di Forza Italia Roberto Novelli. "Vale la pena ricordare al governo sloveno che il solo Fvg ha effettuato oltre 111mila tamponi, contro i 74mila della Slovenia, a fronte di una popolazione ben più numerosa. Il Fvg, nonostante la vicinanza con zone con alti tassi di contagio è riuscita a contenere la pandemia, registrando nelle ultime settimane pochissimi casi a fronte di molti tamponi. Ma se sono veramente convinti della pericolosità dei friul-giuliani rafforzino pure il controllo delle frontiere, ma lo facciano anche per le decine di migranti che entrano nel nostro territorio approfittando della distrazione della polizia di frontiera slovena”, conclude Novelli.

"Distratti di fronte al passaggio dei migranti verso l'Italia, attenti e solerti nel chiudere le frontiere ai cittadini italiani. Dal governo sloveno un doppiopesismo inaccettabile. Le istituzioni nazionali ed europee intervengano immediatamente, a meno che non si voglia conclamare il fallimento dell'Unione europea”, gli fa eco Sandra Savino, deputata e coordinatrice di Forza Italia Fvg.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori