Home / Politica / 'Regioni e Stato per l'attrattività dei territori'

'Regioni e Stato per l'attrattività dei territori'

A Trieste 'Selecting Italy', l'evento organizzato dalla Conferenza delle Regioni con il Fvg

\u0027Regioni e Stato per l\u0027attrattività dei territori\u0027

"Come sistema delle Regioni dobbiamo porci l'obiettivo di rendere più attrattivi i nostri territori per gli investimenti esteri, perché questo significa sviluppare non solo l'occupazione, ma anche aumentare gli indici di innovazione e di competitività di tutto il Paese. Per fare questo serve incidere a tutti i livelli, sia centrale che periferico, abbattendo il peso della burocrazia e accelerando i processi di ammodernamento digitale, oltre che presentare le opportunità offerte dall'Italia in maniera coerente e incisiva".

Lo ha detto oggi a Trieste il Governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome Massimiliano Fedriga intervenendo nel corso di 'Selecting Italy. Gli ecosistemi territoriali e la governance per l'attrazione di investimenti esteri', evento organizzato dalla Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. All'iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale Antonio Tajani, il viceministro delle Imprese e del Made in Italy Valentino Valentini, il console generale degli Usa in Italia Robert Needham, il vicegovernatore Riccardo Riccardi e l'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini.

Come ha spiegato il massimo esponente della Giunta regionale, i dati parlano chiaro: le imprese estere insediate in Italia registrano importanti performance sugli investimenti in ricerca e sulle dimensioni aziendali, anche in termini di occupati. Per questi motivi le Regioni devono favorire un processo di attrazione, intervenendo in maniera coordinata con il Governo e individuando provvedimenti e strumenti "affinché gli investitori stranieri trovino vantaggioso venire in Italia e rimanerci'.

Il governatore ha poi ricordato quanto fatto in Friuli Venezia Giulia con l'istituzione dell'Agenzia Lavoro&SviluppoImpresa, il cui lavoro di promozione e di attrazione d'imprese ha contribuito a triplicare gli investimenti esteri in regione.

In quest'ottica, come ha sottolineato Fedriga, è particolarmente importante il rapporto con gli Stati Uniti, quale alleato nell'ambito del mondo occidentale con cui vanno ricercate partnership economiche per recuperare quelle filiere produttive strategiche "delegate per troppo tempo a Paesi che non riconoscono i diritti garantiti dalle democrazie".

Infine Fedriga ha ringraziato il ministro Tajani e il viceministro Valentini per aver dimostrato attenzione sul tema in un'ottica di un lavoro comune tra lo Stato centrale e le Regioni. Selecting Italy si concluderà domani al termine di un serie di confronti tra le esperienze sull'attrattività delle imprese estere delle singole Regioni.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori