Home / Politica / 'Sui vaccini bisogna accompagnare il Paese, non alimentare lo scontro'

'Sui vaccini bisogna accompagnare il Paese, non alimentare lo scontro'

Il governatore Fedriga commenta il nuovo Decreto Covid: "Ci sono passaggi che rendono difficile applicazione delle norme"

\u0027Sui vaccini bisogna accompagnare il Paese, non alimentare lo scontro\u0027

Il governatore Massimiliano Fedriga ha affidato ai microfoni di Radio Anch’io su Radio Uno Rai il proprio commento sul nuovo Decreto Covid, varato ieri dal Consiglio dei Ministri e presentato in conferenza stampa dal premier Mario Draghi e dai ministri Roberto Speranza e Marta Cartabia.

“I dati ci dicono che il vaccino evita quasi totalmente la malattia grave”, ha esordito Fedriga. “Questo significa che non si vanno a riempire gli ospedali, che vuol dire non solo non rischiare di morire, ma anche garantire gli altri malati, come i pazienti oncologici. In questa fase, è importante accompagnare il Paese. Vedo una tensione e uno scontro tra bande che non è accettabile. Come Conferenza delle Regioni avevamo spinto in questo senso…”.

Per Fedriga "non bisogna accusare nessuno e non bisogna mettere sulla graticola chi non vuole vaccinarsi. A chi ha dei dubbi bisogna spiegare, non ordinare. E poi bisogna combattere le notizie false, che stanno devastando il Paese. Troppo spesso, poi, non si considerano gli effetti a lungo termine del Covid, anche nei giovani”.

Entrando nel merito del decreto, in particolare sulla parte che attiene il Green Pass, "ci sono passaggi che rendono complicata l’applicazione della norma: chi controlla e, soprattutto, come?”, incalza Fedriga. “Non possiamo pensare di mettere sulle spalle del barista o del ristoratore l'onere di fare il bodyguard, quindi su questo lo Stato ci deve essere".

Rispondendo a una domanda in merito alla netta posizione di Draghi - L'appello a non vaccinarsi è un appello a morire. Sostanzialmente: non ti vaccini, ti ammali, muori, oppure fai morire – interpretata da molti come una risposta diretta al leader del Carroccio, Fedriga precisa: “E’ sbagliato leggere ogni frase come scontro tra persone o partiti. E Salvini non ha mai lanciato appelli a non vaccinarsi. Io invito tutti a fare il vaccino, ma è chiaro che serve un’attenzione particolare per gli Over 60, ma anche per gli Over 50 che non si sono ancora immunizzati”.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori